Appuntamenti

I prossimi appuntamenti del Centro

Set
15
sab
2018
SEMINARIO DI MEDITAZIONE con MARIO THANAVARO- GLI INSEGNAMENTI DEL BUDDHA PER LIBERARE LA MENTE
Set 15@9:30
SEMINARIO DI MEDITAZIONE con MARIO THANAVARO- GLI INSEGNAMENTI DEL BUDDHA PER LIBERARE LA MENTE

Cari Amici,

vi informiamo che torna a trovarci Mario Thanavaro, il seminario di meditazione avrà inizio sabato 15 Settembre alle ore 9,30.

Questo il programma del seminario dal titolo:

“Gli insegnamenti del Buddha per liberare la mente

Sabato dalle ore 9,30 alle 18,00

Domenica dalle ore 9,00 alle 13,00

per iscrizioni ed informazioni scrivete a : info@taracittamani.it

le iscrizioni si aprono mercoledì 18 Luglio, termine ultimo per iscriversi è mercoledì 12 Settembre.

Sabato 15 vi preghiamo di arrivare alle ore 9,00 in modo da poter completare le funzioni di segreteria senza ritardare l’inizio del corso.

Presentazione del corso:

Il Buddha viene descritto come il Tathagata, colui che ha percorso per primo la via della liberazione:comprendendo il mondo intuitivamente grazie alla meditazione non è attaccato. Come ci ha insegnato il Buddha la pratica della meditazione è da millenni uno strumento efficacee diretto per trasformare la nostra vita e creare benessere per noi stessi e per gli altri. La meditazione, come anche confermato anche dalle più recenti scoperte scientifiche, se è praticata con regolarità, è uno strumento efficace per accrescere il nostro benessere psicofisico, ciò conferma quanto insegna la meditazione:” Semina un pensiero e raccoglierai un ‘azione, semina una azione e raccoglierai una abitudine, semina un’abitudine e raccoglierai un carattere, semina un carattere e raccoglierai un destino”.

Sulla base di 40 anni di esperienza meditativa sotto la guida dei più grandi Maestri di saggezza del nostro tempo, Mario Thanavaro, in modo comprensibile e approfondito, presenta la millenaria pratica della meditazione come uno strumento universale per ritrovare benessere e pace.

E’ un percorso attraverso il rilassamento, il respiro, l’ascolto, la meditazione, la condivisione.

Venire in abiti comodi e calzini puliti.Il seminario non necessita di conoscenze particolari né di precedenti esperienze di meditazione.

Quote corso:

70 euro per la sola giornata di sabato

50 euro per la giornata di domenica

100 euro per l’intero corso

 

Mario Thanavaro

Nato in Friuli nel 1955, inizia all’età di 22 anni un intenso periodo di formazione meditativa all’interno della tradizione dei Maestri della Foresta della scuola Theravada. Ordinato monaco buddhista nel 1979 in Inghilterra con il nome spirituale di Thanavaro, ha per 18 anni come maestro Achaan Sumedho. Come monaco itinerante visita la Svizzera, la Thailandia, la Birmania, l’Australia, gli Stati Uniti, l’India, il Nepal, lo Sri Lanka e Israele. La sua ricerca spirituale lo porta allo studio di altre tradizioni, incontra e riceve insegnamenti da altri Maestri che lo colpiranno profondamente. Dopo 12 anni di vita all’estero (Inghilterra e Nuova Zelanda) ove contribuisce alla fondazione e crescita di alcuni monasteri, nel 1990 ritorna in Italia e fonda il Santacittarama (Il Giardino del Cuore Sereno) il primo monastero Theravada nel nostro paese. Negli ultimi 40 anni ha incontrato e ricevuto preziosi insegnamenti da molti maestri tra i quali: S. S. il Dalai Lama, S. S. il Karmapa, il Ven. Kirti Tsenshab Rinpoche, Krishnamurti, Namkhai Norbu e il maestro mahayana Hsuan Hua.

Ha ricoperto la carica di presidente dell’Unione Buddista Italiana (UBI) e di Vicepresidente della Fondazione Maitreya. Dopo 18 anni di vita monastica decide di proseguire il suo cammino da laico. Attualmente è presidente dell’Associazione Amita Luce Infinita, che in diversi modi promuove la crescita psichica e spirituale. È autore delle opere “Non creare altra sofferenza”, “Verso la luce”, “Da cuore a cuore”, “Uno sguardo dall’arcobaleno” e “Meditiamo insieme” (Edizioni Ubaldini, Roma). Per Promolibri ha pubblicato “La via del Pellegrino”, “Perdonare per guarire” e “Dalla sofferenza alla gioia”. Con Venexia ha pubblicato “Spiritualità olistica – L’alba di un nuovo risveglio”. Per il Punto d’Incontro ha pubblicato “Meditare fa bene”. Per Psiche “Vivere il Buddhismo- con fede e coraggio”.

 

 

 

 

 

Set
16
dom
2018
SEMINARIO DI MEDITAZIONE con MARIO THANAVARO- GLI INSEGNAMENTI DEL BUDDHA PER LIBERARE LA MENTE
Set 16@9:00
SEMINARIO DI MEDITAZIONE con MARIO THANAVARO- GLI INSEGNAMENTI DEL BUDDHA PER LIBERARE LA MENTE

Cari Amici,

vi informiamo che torna a trovarci Mario Thanavaro, il seminario di meditazione avrà inizio sabato 15 Settembre alle ore 9,30.

Questo il programma del seminario dal titolo:

“Gli insegnamenti del Buddha per liberare la mente

Sabato dalle ore 9,30 alle 18,00

Domenica dalle ore 9,00 alle 13,00

per iscrizioni ed informazioni scrivete a : info@taracittamani.it

le iscrizioni si aprono mercoledì 18 Luglio, termine ultimo per iscriversi è mercoledì 12 Settembre.

Sabato 15 vi preghiamo di arrivare alle ore 9,00 in modo da poter completare le funzioni di segreteria senza ritardare l’inizio del corso.

Presentazione del corso:

Il Buddha viene descritto come il Tathagata, colui che ha percorso per primo la via della liberazione:comprendendo il mondo intuitivamente grazie alla meditazione non è attaccato. Come ci ha insegnato il Buddha la pratica della meditazione è da millenni uno strumento efficacee diretto per trasformare la nostra vita e creare benessere per noi stessi e per gli altri. La meditazione, come anche confermato anche dalle più recenti scoperte scientifiche, se è praticata con regolarità, è uno strumento efficace per accrescere il nostro benessere psicofisico, ciò conferma quanto insegna la meditazione:” Semina un pensiero e raccoglierai un ‘azione, semina una azione e raccoglierai una abitudine, semina un’abitudine e raccoglierai un carattere, semina un carattere e raccoglierai un destino”.

Sulla base di 40 anni di esperienza meditativa sotto la guida dei più grandi Maestri di saggezza del nostro tempo, Mario Thanavaro, in modo comprensibile e approfondito, presenta la millenaria pratica della meditazione come uno strumento universale per ritrovare benessere e pace.

E’ un percorso attraverso il rilassamento, il respiro, l’ascolto, la meditazione, la condivisione.

Venire in abiti comodi e calzini puliti.Il seminario non necessita di conoscenze particolari né di precedenti esperienze di meditazione.

Quote corso:

70 euro per la sola giornata di sabato

50 euro per la giornata di domenica

100 euro per l’intero corso

 

Mario Thanavaro

Nato in Friuli nel 1955, inizia all’età di 22 anni un intenso periodo di formazione meditativa all’interno della tradizione dei Maestri della Foresta della scuola Theravada. Ordinato monaco buddhista nel 1979 in Inghilterra con il nome spirituale di Thanavaro, ha per 18 anni come maestro Achaan Sumedho. Come monaco itinerante visita la Svizzera, la Thailandia, la Birmania, l’Australia, gli Stati Uniti, l’India, il Nepal, lo Sri Lanka e Israele. La sua ricerca spirituale lo porta allo studio di altre tradizioni, incontra e riceve insegnamenti da altri Maestri che lo colpiranno profondamente. Dopo 12 anni di vita all’estero (Inghilterra e Nuova Zelanda) ove contribuisce alla fondazione e crescita di alcuni monasteri, nel 1990 ritorna in Italia e fonda il Santacittarama (Il Giardino del Cuore Sereno) il primo monastero Theravada nel nostro paese. Negli ultimi 40 anni ha incontrato e ricevuto preziosi insegnamenti da molti maestri tra i quali: S. S. il Dalai Lama, S. S. il Karmapa, il Ven. Kirti Tsenshab Rinpoche, Krishnamurti, Namkhai Norbu e il maestro mahayana Hsuan Hua.

Ha ricoperto la carica di presidente dell’Unione Buddista Italiana (UBI) e di Vicepresidente della Fondazione Maitreya. Dopo 18 anni di vita monastica decide di proseguire il suo cammino da laico. Attualmente è presidente dell’Associazione Amita Luce Infinita, che in diversi modi promuove la crescita psichica e spirituale. È autore delle opere “Non creare altra sofferenza”, “Verso la luce”, “Da cuore a cuore”, “Uno sguardo dall’arcobaleno” e “Meditiamo insieme” (Edizioni Ubaldini, Roma). Per Promolibri ha pubblicato “La via del Pellegrino”, “Perdonare per guarire” e “Dalla sofferenza alla gioia”. Con Venexia ha pubblicato “Spiritualità olistica – L’alba di un nuovo risveglio”. Per il Punto d’Incontro ha pubblicato “Meditare fa bene”. Per Psiche “Vivere il Buddhismo- con fede e coraggio”.

 

 

 

 

 

Set
29
sab
2018
Basic Program – 4°capitolo dell’Ornamento per la Chiara Realizzazione
Set 29@15:00
Basic Program - 4°capitolo dell’Ornamento per la Chiara Realizzazione

Cari amici,

vi segnaliamo gli appuntamenti con 8° modulo del corso Basic Program che avrà come soggetto “Il 4°capitolo dell’Ornamento per la Chiara Realizzazione” :

Sabato 5 Maggio  Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 6 Maggio Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Sabato 26 Maggio  Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 27 Maggio Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Sabato 9 Giugno Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 10 Giugno Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Sabato 23 Giugno 2018  Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 24 Giugno 2018 Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Sabato 29 Settembre 2018  Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 30 Settembre 2018 Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

 

Corso a numero chiuso, per partecipare è obbligatorio l’iscrizione .

Per info info@taracittamani.it

 

Maestro: Ghesce Dondup Tsering

Nato nel 1971 in una famiglia di contadini a Tawang nell´Arunachal Pradesh, una zona dell´Himalaya Indiana vicino al confine con il Tibet. Ha nove tra fratelli e sorelle. Ghesce Dondup Tsering era il figlio maschio più piccolo. A causa delle difficoltà economiche della famiglia egli non poteva frequentare la scuola. Lavorava come pastore, accudendo le mucche e le pecore dei suoi vicini. Ghesce Dondup Tsering aveva però il grande desiderio di studiare la filosofia buddhista e si sentiva ispirato quando vedeva i monaci. Per questo chiedeva ripetutamente ai genitori di poter studiare. Finalmente gli consentirono di frequentare uno zio monaco. Nel 1981, quando il Dalai Lama diede l’iniziazione di Kalachakra nell´Arunachal Pradesh, Ghesce Dondup Tsering incontrò molti monaci, che gli consigliarono di frequentare uno dei grandi monasteri del sud dell’India. All’età di quindici anni si trasferì al monastero di Sera Je assieme a un amico del suo stesso villaggio. Fu subito accettato nella classe di filosofia e si stabilì nella casa Drati-Kamtsen destinata ai monaci di provenienza di quella zona dell’Himalaya, sotto la guida di Lama Zopa Rinpoce.
Ghesce Dondup Tsering si sentiva molto fortunato perché poteva entrare nel grande monastero e realizzare il suo sogno di diventare monaco. Inizialmente la residenza al monastero fu molto dura, perché non aveva abbastanza da mangiare e le condizioni di vita non erano molto buone. Fortunatamente dopo tre anni una signora di Trieste iniziò a sponsorizzarlo. Questo gli permise di seguire un percorso di studi molto impegnativo che durò 16 anni, fino all’esame finale di Ghesce Lharampa nel 2002. Per completare gli studi frequentò per un anno il collegio tantrico Gyumed.

Dal 2004 al 2006 Ghesce Dondup Tsering è stato membro del comitato per la supervisione della costruzione del nuovo tempio per il Drati Kamtsen. Dal 2005 al 2008 ha insegnato filosofia buddhista ai giovani monaci e ha fatto parte del comitato per gli studi filosofici di Sera-je, che si occupa tra l’altro degli esami per gli studenti.
Nel 2009 Lama Zopa Rinpoce ha chiesto a Ghesce Dondup Tsering di diventare Lama residente presso il Centro Kushi Ling di Arco (Tn) e di insegnare anche in altri centri italiani. Egli ha accettato volentieri, ricordando la generosità del suo mecenate italiano. Il 14 aprile 2010 è arrivato in Italia e il 20 aprile ha dato i primi insegnamenti in Italia.

Da settembre 2014 ha accettato di insegnare il Basic Program presso il Centro Tara Cittamani di Padova.

 

 

 

Set
30
dom
2018
Basic Program – 4°capitolo dell’Ornamento per la Chiara Realizzazione
Set 30@10:00
Basic Program - 4°capitolo dell’Ornamento per la Chiara Realizzazione

Cari amici,

vi segnaliamo gli appuntamenti con 8° modulo del corso Basic Program che avrà come soggetto “Il 4°capitolo dell’Ornamento per la Chiara Realizzazione” :

Sabato 5 Maggio  Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 6 Maggio Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Sabato 26 Maggio  Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 27 Maggio Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Sabato 9 Giugno Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 10 Giugno Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Sabato 23 Giugno 2018  Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 24 Giugno 2018 Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Sabato 29 Settembre 2018  Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 30 Settembre 2018 Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Corso a numero chiuso, per partecipare è obbligatorio l’iscrizione .

Per info info@taracittamani.it

 

Maestro: Ghesce Dondup Tsering

Nato nel 1971 in una famiglia di contadini a Tawang nell´Arunachal Pradesh, una zona dell´Himalaya Indiana vicino al confine con il Tibet. Ha nove tra fratelli e sorelle. Ghesce Dondup Tsering era il figlio maschio più piccolo. A causa delle difficoltà economiche della famiglia egli non poteva frequentare la scuola. Lavorava come pastore, accudendo le mucche e le pecore dei suoi vicini. Ghesce Dondup Tsering aveva però il grande desiderio di studiare la filosofia buddhista e si sentiva ispirato quando vedeva i monaci. Per questo chiedeva ripetutamente ai genitori di poter studiare. Finalmente gli consentirono di frequentare uno zio monaco. Nel 1981, quando il Dalai Lama diede l’iniziazione di Kalachakra nell´Arunachal Pradesh, Ghesce Dondup Tsering incontrò molti monaci, che gli consigliarono di frequentare uno dei grandi monasteri del sud dell’India. All’età di quindici anni si trasferì al monastero di Sera Je assieme a un amico del suo stesso villaggio. Fu subito accettato nella classe di filosofia e si stabilì nella casa Drati-Kamtsen destinata ai monaci di provenienza di quella zona dell’Himalaya, sotto la guida di Lama Zopa Rinpoce.
Ghesce Dondup Tsering si sentiva molto fortunato perché poteva entrare nel grande monastero e realizzare il suo sogno di diventare monaco. Inizialmente la residenza al monastero fu molto dura, perché non aveva abbastanza da mangiare e le condizioni di vita non erano molto buone. Fortunatamente dopo tre anni una signora di Trieste iniziò a sponsorizzarlo. Questo gli permise di seguire un percorso di studi molto impegnativo che durò 16 anni, fino all’esame finale di Ghesce Lharampa nel 2002. Per completare gli studi frequentò per un anno il collegio tantrico Gyumed.

Dal 2004 al 2006 Ghesce Dondup Tsering è stato membro del comitato per la supervisione della costruzione del nuovo tempio per il Drati Kamtsen. Dal 2005 al 2008 ha insegnato filosofia buddhista ai giovani monaci e ha fatto parte del comitato per gli studi filosofici di Sera-je, che si occupa tra l’altro degli esami per gli studenti.
Nel 2009 Lama Zopa Rinpoce ha chiesto a Ghesce Dondup Tsering di diventare Lama residente presso il Centro Kushi Ling di Arco (Tn) e di insegnare anche in altri centri italiani. Egli ha accettato volentieri, ricordando la generosità del suo mecenate italiano. Il 14 aprile 2010 è arrivato in Italia e il 20 aprile ha dato i primi insegnamenti in Italia.

Da settembre 2014 ha accettato di insegnare il Basic Program presso il Centro Tara Cittamani di Padova.

 

 

 

error: Questo contenuto è protetto; si prega di non copiarlo. Grazie.