ATTENZIONE

visto l’ultimo DPCM che prevede l’inizio del coprifuoco alle ore 22,00 anche la meditazione del lunedì inizierà alle ore 19,00

Per questo periodo gli appuntamenti per la meditazione sono due: lunedì e mercoledì alle ore 19,00.

Agli incontri possono partecipare 25 persone, vi chiediamo pertanto di inviare una mail a segreteria@taracittamani.it indicando il giorno in cui intendete partecipare, vi ringraziamo per la collaborazione.

Il corso, è aperto a tutti anche a chi non ha esperienza di meditazione.

Insieme cercheremo di capire:

  • cosa si intende per meditazione
  • perché si medita
  • come meditare
  • come generare una corretta motivazione

Gli incontri prevedono sessioni di meditazione concentrativa, chiamata: shinè (tibetano), samatha (sanscrito) o calmo dimorare, in cui si porta l’attenzione sul respiro per lo sviluppo di concentrazione e consapevolezza; sessioni di meditazione analitica, chiamata: lha tong (tibetano), vipashyana (sanscrito) o visione superiore, in cui attraverso meditazioni guidate analizzeremo diversi soggetti quali: l’amore, la gentilezza, il valore della vita umana, la compassione, la sofferenza, la natura effimera dei fenomeni, la saggezza, ed altri ancora.

La meditazione faciliterà la quiete mentale, favorirà l’introspezione e l’interiorizzazione dei concetti presentati portando gradualmente alla trasformazione della propria mente. Con pazienza e gentilezza educheremo la nostra mente coltivando le nostre qualità innate e cercando di riconoscere e dare meno forza alle emozioni distruttive.

il corso è ad offerta libera,

è richiesta una segnalazione di partecipazione tramite mail a segreteria@taracittamani.it

è richiesta la tessera associativa del costo di 10 euro

Il corso è tenuto da Marco Parolin, studente di Dharma dal 1996. I suoi maestri principali sono: Sua Santità il Dalai Lama, Lama Zopa Rinpoce, Denma Locho Rinpoce, Dagri Rinpoce, Ghesce Ciampa Ghiatso, ed altri Lama tibetani. Dal 2005 conduce corsi di meditazione, dal 2012 è direttore del Centro Tara Cittamani.