La parola QI significa ‘energia’, ‘spirito’ mentre la parola GONG può essere tradotta con ‘tecnica’, ‘abilità’, ‘lavoro’.

Si potrebbe pertanto tradurre QI GONG con ‘lavoro sull’energia’ o ‘tecnica dello spirito’.

Nasce e si sviluppa attraverso l’integrazione e la combinazione di conoscenze derivanti dalla medicina tradizionale, dalla filosofia Taoista e successivamente dalla tradizione Buddhista, per essere poi utilizzato nei monasteri per la crescita interiore e nelle arti marziali.

Grazie all’esecuzione prevalentemente lenta di esercizi e forme fisiche, associate al controllo del respiro e alla consapevolezza dei processi mentali, si entra in uno stato di rilassamento profondo: in questa particolare condizione il corpo impara a guidare l’energia migliorando il suo giusto fluire all’interno del corpo, mantenendo e ripristinando un corretto stato di salute.

Praticare QI GONG diventa “la capacità e l’abilità di prendersi cura, coltivare, bilanciare, rafforzare e accrescere l’energia vitale Qi, allo scopo di raggiungere un benessere a trecentosessanta gradi che comprenda tanto il corpo quanto la mente e lo spirito”.

tutti i lunedì e giovedì alle ore 19,00 a partire da giovedì 10 Settembre

Insegnante Matteo Salvadori
Osteopata, Chinesiologo, insegnante di Ginnastica posturale, Rieducazione funzionale e Pratiche di lunga vita taoiste nel Padovano e nel Veneziano nell’ambito della prevenzione, dell’educazione al benessere e della ricerca personale. Particolarmente interessato alla energetica cinese, segue e conduce corsi e seminari in formazione continua presso la scuola di Medicina Cinese ScuolaTao a Bologna.