Centro per lo Studio della Psicologia e Filosofia Buddhista Tibetana

Possano tutti gli esseri senzienti ottenere la felicità e le sue cause.
Possano tutti gli esseri senzienti essere liberi dalla sofferenza e dalla sua cause.
Possano tutti gli esseri senzienti essere inseparabili dalla beatitudine priva di dolore.
Possano tutti gli esseri senzienti dimorare nell’equanimitàlibera dai pregiudizi dalla bramosia e dall’odio.


Iscriviti subito

Registrati alla nostra newsletter!

Iscrivendoti alla nostra newsletter resterai sempre informato sulle novità del Centro
Iscriviti subito

News

Notizie dal Centro

CENA E CONCERTO DI BENEFICENZA

Cari amici, siamo lieti di invitarvi alla Cena e Concerto di Beneficenza MERCOLEDI' 21 DICEMBRE alle ore  20.00 presso il LABORATORIO CULTURALE I'M in via [...]

ALLA SCOPERTA DEL BUDDISMO- Samsara e Nirvana- Ven.Laura Coccitto

Cari Amici da martedì 22 Novembre sono aperte le iscrizioni per accedere al nono modulo "Samsara e Nirvana" con la Ven.Laura Coccitto.  Termine ultimo per [...]

CORSO DI MEDITAZIONE

Inizia martedì 18 Ottobre il corso di meditazione con appuntamenti settimanali dalle 20,30 alle 22,00, il corso, è aperto a tutti anche a chi non ha esperienza [...]

IL SENTIERO DEL BUDDHA- Ghesce Dondup Tsering

Cari Amici, continuano nel mese di Novembre gli appuntamenti del giovedì con il corso "Il sentiero del Buddha" con Ghesce Dondup Tsering. Questo corso è adatto a [...]

Altre notizie

What Is “Dharma Work?” Any work done with the teachings of the Buddha alive in the heart is “Dharma work.” Some of us share the precious and uniquely challenging opportunity of working or volunteering for a Dharma organization. We might ... [...]

In November 2016, Rizong Rinpoche, recently retired as the 102nd Ganden Tripa (spiritual head of the Gelug school of Tibetan Buddhism), blessed Kopan Monastery and Nunnery with his presence over several days. Rizong Rinpoche came to Nepal f [...]

The Lawudo Retreat Centre, situated high in the Himalayan mountains of eastern Nepal, holds particular significance for FPMT. Lama Zopa Rinpoche is the reincarnation of the Lawudo Lama, Lama Kunzang Yeshe, who lived and practiced in Lawudo [...]

Lama Zopa Rinpoche was greeted with great excitement when he arrived at Kopan Monastery in Nepal in November. His first day of teaching there was November 26. “The teachings have been incredible,” reported Ven. Holly Ansett two days later. [...]

As part of Mandala‘s January-June 2017 online content, long-time FPMT student Andy Wistreich reports on the founding of Land of Joy Retreat Centre in the UK, enthusing, “Creating Land of Joy has been a life-transforming experience for the k [...]

The creation of holy objects for world peace is a key priority among Lama Zopa Rinpoche’s Vast Visions for the FPMT organization. FPMT Education Services makes available many resources related to creating and offering to holy objects. Holy [...]

In the autumn of this year, Lama Zopa Rinpoche blessed several lakes located near Buddha Amitabha Pure Land (BAPL), in Washington State, USA. Omak Lake was one of them. Tremendously beautiful, it has stunning hills rising up behind its ligh [...]

The Preserving the Lineage Fund was pleased to offer US$4,000 toward a March 2017 Monlam festival in Bhutan for 300 individuals representing all Buddhist traditions. Prayers, teachings, discussions, and meals will be shared among the partic [...]

“De-Tong Ling Retreat Centre,” says retreat manager Dani Guo proudly in “De-Tong Ling Retreat Centre: Down Under, a Meditator’s Paradise,” a Mandala January-June 2017 online content article, “is the kind of paradise sought after by serious [...]

Agenda

Dic
10
sab
2016
Alla scoperta del Buddismo – Samsara e Nirvana
Dic 10@15:00

Cari Amici da lunedi 14 Novembre saranno aperte le iscrizioni per accedere al  modulo “Samsara e Nirvana: si indaga cosa sia il “samsara” (il ciclo delle rinascite) e in che modo siamo legati a esso” con la Ven.Laura Coccitto. 

Termine ultimo per iscriversi è lunedì 5 Dicembre.

L’incontro si terrà sabato 10 Dicembre dalle ore 15,00 alle 18,00 e domenica 11 Dicembre dalle 10,00 alle 13,00.


Scarica e compila il modulo di iscrizione

 

Alla scoperta del buddhismo é un programma di studio e pratica di circa due anni che presenterà gli stadi del sentiero verso l’illuminazione (lam rim), secondo la tradizione Tibetana, in un modo comprensibile e accessibile. Creato dalla FPMT, Fondazione per la preservazione della tradizione Mahayana, il corso vuol fare conoscere il buddhismo mahayana, tramandato dai lama del Tibet, come Sua Santità il Dalai Lama, Lama Zopa Rinpoce, Lama Yesce, e Ghesce Champa Ghiatso, sia a persone alla prima esperienza, sia a chi già conosce questa tradizione e desidera approfondirla in modo sistematico.

Impegnandosi in questo programma, potrete fare esperienza degli insegnamenti del Buddha nella vita quotidiana e nella meditazione, e sarete stimolati a scoprire dentro di voi le potenzialità per rendere la vita più ricca e significativa. Sebbene ogni appuntamento verta su un argomento specifico, e possa quindi rappresentare un’utile esperienza a sé stante, è tuttavia consigliabile la partecipazione all’intero programma. In questo modo si potrà mantenere una linearità di percorso che consenta di fare un’esperienza più completa e, volendo, di accedere agevolmente a corsi più avanzati.

Alla scoperta del buddhismo è soprattutto una buona mappa iniziale per muoversi nella vita in modo diverso, più profondo e liberatorio. Ai partecipanti viene fornito un ampio materiale di studio, estratto dagli insegnamenti dei più grandi maestri e al termine di ogni appuntamento viene consegnata una serie di domande scritte.Ogni argomento si conclude in un fine settimana. Quindi, durante l’intervallo tra un incontro e l’altro, tramite il materiale ricevuto e l’approfondimento sui testi indicati nella bibliografia consigliata, gli studenti possono continuare nel loro lavoro.

Al termine del successivo corso in calendario, essi hanno la possibilità di impegnarsi in un esame scritto riguardante l’argomento dell’incontro precedente. Si tratta di un esame facoltativo. Ci sarà la possibilità di avere un certificato consegnato dall’FPMT per completare il corso, a chi fa tutto quanto richiesto (corsi, ritiri, esami, e le pratiche dell’integrazione del 14° modulo del corso).

Alla Scoperta del Buddhismo è aperto a tutti gli interessati e a nessuno verrà chiesto di diventare buddhista.

 

Qui di seguito l’elenco degli argomenti trattati:

  1. La mente e il suo potenziale: si esamina che cosa sia “la mente”, la sua natura e le sue funzioni, e come essa crei le nostre esperienze di felicità e sofferenza- sabato 30 e domenica 31 gennaio
  2. Come meditare: sono proposte le tecniche basilari della meditazione- sabato 27 e domenica 28 febbraio
  3. Presentazione del sentiero: un’idea generale di tutto il sentiero verso l’illuminazione-sabato 19 e domenica 20 marzo
  4. Trasformare i problemi: consideriamo attentamente gli svantaggi dell’egoismo e i vantaggi dell’avere a cuore gli altri più di noi stessi –sabato 30 aprile e domenica 1 maggio
  5. Morte e rinascita: si esplorano i processi di morte e di rinascita e il loro impatto nel nostro stile di vita- sabato 21 e domenica 22 maggio
  6. Tutto sul karma: si imparano i punti essenziali sulla legge di causa ed effetto e si sviluppa una prima comprensione del funzionamento del karma-sabato 10 e domenica 11 settembre
  7. Il rifugio nei Tre Gioielli: qual è il senso del prendere rifugio nei Tre Gioielli (Buddha, Dharma e Sangha) e delle pratiche fondamentali del rifugio-sabato 15 e domenica 16 ottobre
  8. Stabilire una pratica quotidiana: gli strumenti necessari a sviluppare una pratica quotidiana efficace- sabato 12 e domenica 13 novembre
  9. Samsara e Nirvana: si indaga cosa sia il “samsara” (il ciclo delle rinascite) e in che modo siamo legati a esso- sabato 10 e domenica 11 dicembre
  10. Come sviluppare Bodhicitta: le chiare istruzioni per la meditazione contenute nel buddhismo tibetano mettono in grado di sviluppare le nostre qualità innate di gentilezza amorevole e compassione.
  11. Il maestro spirituale: si esamina il ruolo del maestro nel sentiero spirituale.
  12. La saggezza della vacuità: la realizzazione della vacuità è decisiva per ottenere la liberazione e l’illuminazione.
  13. Introduzione al Tantra: che cosa è il tantra, come funziona e perché è una forma potente di pratica.
  14. Integrare tramite le pratiche: ci si dedica alle pratiche intensive di purificazione e ai ritiri sul sentiero graduale (lam.rim).

Orari:

-sabato dalle 15,00 alle 18,00 e domenica dalle 10,00 alle 12,30

 

per informazioni e iscrizioni scrivere a: info@taracittamani.it

 

Laura Coccitto-m Ven. Laura Coccitto (Lobsang Drolma) ha avuto la grande fortuna di incontrare i lama e il Dharma in giovane età. E’ stata una dei fondatori del Centro Cenresig di Bologna e vi ha lavorato per parecchi anni, ricoprendo diversi incarichi. Negli anni1992 e 1994-95, Laura è vissuta in Africa (nella Guinea Bissau e nel Burundi), dove ha lavorato in progetti di volontariato per il recupero dei bambini malnutriti,nella scuola e nel settore materno infantile, in ospedale e sul territorio. Laura ha completato con successo i sette anni del Masters Program 1998-2004, dedicandovi grande impegno ed entusiasmo e continuando, allo stesso tempo, a lavorare part-time come insegnante in una scuola elementare. Ha avuto l’incarico di tutor per gli studenti on-line di lingua italiana durante il Basic Program dal 2005 al 2007 e il Masters Program dal 2008 al 2010, conducendo anche intensive sessioni di revisione una volta al mese all’Istituto. E’ monaca dal 2001 e da diversi anni insegna corsi di buddhismo nei centri italiani.

 

Dic
11
dom
2016
Alla scoperta del Buddismo – Samsara e Nirvana
Dic 11@10:00

Cari Amici da lunedi 14 Novembre saranno aperte le iscrizioni per accedere al  modulo “Samsara e Nirvana: si indaga cosa sia il “samsara” (il ciclo delle rinascite) e in che modo siamo legati a esso” con la Ven.Laura Coccitto. 

Termine ultimo per iscriversi è lunedì 5 Dicembre.

L’incontro si terrà sabato 10 Dicembre dalle ore 15,00 alle 18,00 e domenica 11 Dicembre dalle 10,00 alle 13,00.


Scarica e compila il modulo di iscrizione

 

Alla scoperta del buddhismo é un programma di studio e pratica di circa due anni che presenterà gli stadi del sentiero verso l’illuminazione (lam rim), secondo la tradizione Tibetana, in un modo comprensibile e accessibile. Creato dalla FPMT, Fondazione per la preservazione della tradizione Mahayana, il corso vuol fare conoscere il buddhismo mahayana, tramandato dai lama del Tibet, come Sua Santità il Dalai Lama, Lama Zopa Rinpoce, Lama Yesce, e Ghesce Champa Ghiatso, sia a persone alla prima esperienza, sia a chi già conosce questa tradizione e desidera approfondirla in modo sistematico.

Impegnandosi in questo programma, potrete fare esperienza degli insegnamenti del Buddha nella vita quotidiana e nella meditazione, e sarete stimolati a scoprire dentro di voi le potenzialità per rendere la vita più ricca e significativa. Sebbene ogni appuntamento verta su un argomento specifico, e possa quindi rappresentare un’utile esperienza a sé stante, è tuttavia consigliabile la partecipazione all’intero programma. In questo modo si potrà mantenere una linearità di percorso che consenta di fare un’esperienza più completa e, volendo, di accedere agevolmente a corsi più avanzati.

Alla scoperta del buddhismo è soprattutto una buona mappa iniziale per muoversi nella vita in modo diverso, più profondo e liberatorio. Ai partecipanti viene fornito un ampio materiale di studio, estratto dagli insegnamenti dei più grandi maestri e al termine di ogni appuntamento viene consegnata una serie di domande scritte.Ogni argomento si conclude in un fine settimana. Quindi, durante l’intervallo tra un incontro e l’altro, tramite il materiale ricevuto e l’approfondimento sui testi indicati nella bibliografia consigliata, gli studenti possono continuare nel loro lavoro.

Al termine del successivo corso in calendario, essi hanno la possibilità di impegnarsi in un esame scritto riguardante l’argomento dell’incontro precedente. Si tratta di un esame facoltativo. Ci sarà la possibilità di avere un certificato consegnato dall’FPMT per completare il corso, a chi fa tutto quanto richiesto (corsi, ritiri, esami, e le pratiche dell’integrazione del 14° modulo del corso).

Alla Scoperta del Buddhismo è aperto a tutti gli interessati e a nessuno verrà chiesto di diventare buddhista.

 

Qui di seguito l’elenco degli argomenti trattati:

  1. La mente e il suo potenziale: si esamina che cosa sia “la mente”, la sua natura e le sue funzioni, e come essa crei le nostre esperienze di felicità e sofferenza- sabato 30 e domenica 31 gennaio
  2. Come meditare: sono proposte le tecniche basilari della meditazione- sabato 27 e domenica 28 febbraio
  3. Presentazione del sentiero: un’idea generale di tutto il sentiero verso l’illuminazione-sabato 19 e domenica 20 marzo
  4. Trasformare i problemi: consideriamo attentamente gli svantaggi dell’egoismo e i vantaggi dell’avere a cuore gli altri più di noi stessi –sabato 30 aprile e domenica 1 maggio
  5. Morte e rinascita: si esplorano i processi di morte e di rinascita e il loro impatto nel nostro stile di vita- sabato 21 e domenica 22 maggio
  6. Tutto sul karma: si imparano i punti essenziali sulla legge di causa ed effetto e si sviluppa una prima comprensione del funzionamento del karma-sabato 10 e domenica 11 settembre
  7. Il rifugio nei Tre Gioielli: qual è il senso del prendere rifugio nei Tre Gioielli (Buddha, Dharma e Sangha) e delle pratiche fondamentali del rifugio-sabato 15 e domenica 16 ottobre
  8. Stabilire una pratica quotidiana: gli strumenti necessari a sviluppare una pratica quotidiana efficace- sabato 12 e domenica 13 novembre
  9. Samsara e Nirvana: si indaga cosa sia il “samsara” (il ciclo delle rinascite) e in che modo siamo legati a esso- sabato 10 e domenica 11 dicembre
  10. Come sviluppare Bodhicitta: le chiare istruzioni per la meditazione contenute nel buddhismo tibetano mettono in grado di sviluppare le nostre qualità innate di gentilezza amorevole e compassione.
  11. Il maestro spirituale: si esamina il ruolo del maestro nel sentiero spirituale.
  12. La saggezza della vacuità: la realizzazione della vacuità è decisiva per ottenere la liberazione e l’illuminazione.
  13. Introduzione al Tantra: che cosa è il tantra, come funziona e perché è una forma potente di pratica.
  14. Integrare tramite le pratiche: ci si dedica alle pratiche intensive di purificazione e ai ritiri sul sentiero graduale (lam.rim).

Orari:

-sabato dalle 15,00 alle 18,00 e domenica dalle 10,00 alle 12,30

 

per informazioni e iscrizioni scrivere a: info@taracittamani.it

 

Laura Coccitto-m Ven. Laura Coccitto (Lobsang Drolma) ha avuto la grande fortuna di incontrare i lama e il Dharma in giovane età. E’ stata una dei fondatori del Centro Cenresig di Bologna e vi ha lavorato per parecchi anni, ricoprendo diversi incarichi. Negli anni1992 e 1994-95, Laura è vissuta in Africa (nella Guinea Bissau e nel Burundi), dove ha lavorato in progetti di volontariato per il recupero dei bambini malnutriti,nella scuola e nel settore materno infantile, in ospedale e sul territorio. Laura ha completato con successo i sette anni del Masters Program 1998-2004, dedicandovi grande impegno ed entusiasmo e continuando, allo stesso tempo, a lavorare part-time come insegnante in una scuola elementare. Ha avuto l’incarico di tutor per gli studenti on-line di lingua italiana durante il Basic Program dal 2005 al 2007 e il Masters Program dal 2008 al 2010, conducendo anche intensive sessioni di revisione una volta al mese all’Istituto. E’ monaca dal 2001 e da diversi anni insegna corsi di buddhismo nei centri italiani.

 

Incontri di dialogo Cristiano-Buddhista @ Centro Universitario
Dic 11@15:30
Incontri di dialogo Cristiano-Buddhista @ Centro Universitario | Padova | Veneto | Italia

Cari Amici,

vi invitiamo agli incontri fraterni di dialogo Cristiano – Buddista:

  • Domenica 13 Novembre 2016: VELENI AMBIENTALI….”E VELENI MENTALI”
  • Domenica 11 Dicembre 2016: LAVORO E CONSUMO SOSTENIBILE: DALLA SPIRITUALITÀ’ AD UN MODELLO DI VITA QUOTIDIANA

Gli incontri si terranno presso il Centro Universitario via Zabarella 82 alle ore 15,30.

  • Sabato 14 Gennaio 2017: GIORNATA DI ESPERIENZA PRATICA A TUTELA DELL’AMBIENTE: RIASSETTO E PULIZIA DI UNO SPAZIO VERDE

 

 

Dic
13
mar
2016
CORSO DI MEDITAZIONE
Dic 13@20:30

CORSO DI MEDITAZIONE

A partire dal 18 Ottobre, ogni martedi ci sarà un corso di meditazione  dalle 20,30 alle 22,00, il corso ad offerta libera, è aperto a tutti, anche a chi non ha esperienza di meditazione.

Insieme cercheremo di capire:

– cosa si intende per meditazione

– perché si medita

– come meditare

Gli incontri prevedono sessioni di meditazione concentrativa, chiamata:  shinè (tibetano), samatha (sanscrito) o calmo dimorare, in cui si porta l’attenzione sul respiro per lo sviluppo di concentrazione e consapevolezza; sessioni di meditazione analitica, chiamata: lha tong (tibetano),vipashyana (sanscrito) o visione superiore, in cui attraverso meditazioni guidate analizzeremo diversi soggetti quali: l’amore, la gentilezza, il valore della vita umana, la compassione, la sofferenza, la natura effimera dei fenomeni, la saggezza, ed altri ancora.

La meditazione faciliterà la quiete mentale, favorirà l’introspezione e l’interiorizzazione dei concetti presentati portando gradualmente alla trasformazione della propria mente.

il corso è ad offerta libera

Il corso è tenuto da Marco Parolin, studente di Dharma dal 1996. I suoi maestri  principali sono: Sua Santità il Dalai Lama, Lama Zopa Rinpoce, Denma Locho Rinpoce, Dagri Rinpoce,  Ghesce Ciampa Ghiatso, ed altri Lama tibetani. Dal 2005 conduce corsi di meditazione, dal 2012 è direttore del Centro Tara Cittamani.

Dic
15
gio
2016
IL SENTIERO DEL BUDDHA- Ghesce Dondup Tsering
Dic 15@18:30
IL SENTIERO DEL BUDDHA- Ghesce Dondup Tsering

Cari Amici,

da giovedì 13 Ottobre inizia il corso “Il sentiero del Buddha” con Ghesce Dondup Tsering.

Questo corso è adatto a tutti, in modo particolare a chi voglia conoscere le basi della filosofia buddhista e qual’è il sentiero percorso dal Buddha 2500 anni fa.

Giovedì 13 Ottobre  dalle ore 18,30 alle ore 20,00

Questo gli appuntamenti di Ottobre:

  • giovedì 13 Ottobre- “La legge di causa effetto” 1ª parte
  • mercoledì 19 Ottobre- “La legge di causa-effetto” 2 ª parte
  • giovedì 27 Ottobre- ” La preziosa rinascita umana”

Il corso ad offerta libera è adatto a tutti.

 

Ghesce Dondup Tsering è nato nel 1971 in una famiglia di contadini a Tawang nell´Arunachal Pradesh, una zona dell´Himalaya Indiana vicino al confine con il Tibet. Ha nove tra fratelli e sorelle. Ghesce Dondup Tsering era il figlio maschio più piccolo. A causa delle difficoltà economiche della famiglia egli non poteva frequentare la scuola. Lavorava come pastore, accudendo le mucche e le pecore dei suoi vicini. Ghesce Dondup Tsering aveva però il grande desiderio di studiare la filosofia buddhista e si sentiva ispirato quando vedeva i monaci. Per questo chiedeva ripetutamente ai genitori di poter studiare. Finalmente gli consentirono di frequentare uno zio monaco. Nel 1981, quando il Dalai Lama diede l’iniziazione di Kalachakra nell´Arunachal Pradesh, Ghesce Dondup Tsering incontrò molti monaci, che gli consigliarono di frequentare uno dei grandi monasteri del sud dell’India. All’età di quindici anni si trasferì al monastero di Sera Je assieme a un amico del suo stesso villaggio. Fu subito accettato nella classe di filosofia e si stabilì nella casa Drati-Kamtsen destinata ai monaci di provenienza di quella zona dell’Himalaya, sotto la guida di Lama Zopa Rinpoce.
Ghesce Dondup Tsering si sentiva molto fortunato perché poteva entrare nel grande monastero e realizzare il suo sogno di diventare monaco. Inizialmente la residenza al monastero fu molto dura, perché non aveva abbastanza da mangiare e le condizioni di vita non erano molto buone. Fortunatamente dopo tre anni una signora di Trieste iniziò a sponsorizzarlo. Questo gli permise di seguire un percorso di studi molto impegnativo che durò 16 anni, fino all’esame finale di Ghesce Lharampa nel 2002. Per completare gli studi frequentò per un anno il collegio tantrico Gyumed.

Dal 2004 al 2006 Ghesce Dondup Tsering è stato membro del comitato per la supervisione della costruzione del nuovo tempio per il Drati Kamtsen. Dal 2005 al 2008 ha insegnato filosofia buddhista ai giovani monaci e ha fatto parte del comitato per gli studi filosofici di Sera-je, che si occupa tra l’altro degli esami per gli studenti.
Nel 2009 Lama Zopa Rinpoce ha chiesto a Ghesce Dondup Tsering di diventare Lama residente presso il Centro Kushi Ling di Arco (Tn) e di insegnare anche in altri centri italiani. Egli ha accettato volentieri, ricordando la generosità del suo mecenate italiano. Il 14 aprile 2010 è arrivato in Italia e il 20 aprile ha dato i primi insegnamenti in Italia.

Da settembre 2014 ha accettato di insegnare il Basic Program presso il Centro Tara Cittamani di Padova. Da Aprile 2016 è Lama residente del Centro Tara Cittamani di Padova.

Dic
17
sab
2016
Incontro revisione Basic Program
Dic 17@15:00

Incontro revisione Basic Program – Bodhisattvacharyavatara 

Con Gabriele Piana

Sabato 17 Dicembre 15:00 – 18:00

Domenica 18 Dicembre 10:00 -12:30 

 

Corso a numero chiuso, per partecipare è obbligatorio l’iscrizione .

Per info info@taracittamani.it

 

Dic
18
dom
2016
Incontro revisione Basic Program
Dic 18@10:00

Incontro revisione Basic Program – Bodhisattvacharyavatara 

Con Gabriele Piana

Sabato 17 Dicembre 15:00 – 18:00

Domenica 18 Dicembre 10:00 -12:30 

 

Corso a numero chiuso, per partecipare è obbligatorio l’iscrizione .

Per info info@taracittamani.it

 

Dic
20
mar
2016
CORSO DI MEDITAZIONE
Dic 20@20:30

CORSO DI MEDITAZIONE

A partire dal 18 Ottobre, ogni martedi ci sarà un corso di meditazione  dalle 20,30 alle 22,00, il corso ad offerta libera, è aperto a tutti, anche a chi non ha esperienza di meditazione.

Insieme cercheremo di capire:

– cosa si intende per meditazione

– perché si medita

– come meditare

Gli incontri prevedono sessioni di meditazione concentrativa, chiamata:  shinè (tibetano), samatha (sanscrito) o calmo dimorare, in cui si porta l’attenzione sul respiro per lo sviluppo di concentrazione e consapevolezza; sessioni di meditazione analitica, chiamata: lha tong (tibetano),vipashyana (sanscrito) o visione superiore, in cui attraverso meditazioni guidate analizzeremo diversi soggetti quali: l’amore, la gentilezza, il valore della vita umana, la compassione, la sofferenza, la natura effimera dei fenomeni, la saggezza, ed altri ancora.

La meditazione faciliterà la quiete mentale, favorirà l’introspezione e l’interiorizzazione dei concetti presentati portando gradualmente alla trasformazione della propria mente.

il corso è ad offerta libera

Il corso è tenuto da Marco Parolin, studente di Dharma dal 1996. I suoi maestri  principali sono: Sua Santità il Dalai Lama, Lama Zopa Rinpoce, Denma Locho Rinpoce, Dagri Rinpoce,  Ghesce Ciampa Ghiatso, ed altri Lama tibetani. Dal 2005 conduce corsi di meditazione, dal 2012 è direttore del Centro Tara Cittamani.

Dic
22
gio
2016
IL SENTIERO DEL BUDDHA- Ghesce Dondup Tsering
Dic 22@18:30
IL SENTIERO DEL BUDDHA- Ghesce Dondup Tsering

Cari Amici,

da giovedì 13 Ottobre inizia il corso “Il sentiero del Buddha” con Ghesce Dondup Tsering.

Questo corso è adatto a tutti, in modo particolare a chi voglia conoscere le basi della filosofia buddhista e qual’è il sentiero percorso dal Buddha 2500 anni fa.

Giovedì 13 Ottobre  dalle ore 18,30 alle ore 20,00

Questo gli appuntamenti di Ottobre:

  • giovedì 13 Ottobre- “La legge di causa effetto” 1ª parte
  • mercoledì 19 Ottobre- “La legge di causa-effetto” 2 ª parte
  • giovedì 27 Ottobre- ” La preziosa rinascita umana”

Il corso ad offerta libera è adatto a tutti.

 

Ghesce Dondup Tsering è nato nel 1971 in una famiglia di contadini a Tawang nell´Arunachal Pradesh, una zona dell´Himalaya Indiana vicino al confine con il Tibet. Ha nove tra fratelli e sorelle. Ghesce Dondup Tsering era il figlio maschio più piccolo. A causa delle difficoltà economiche della famiglia egli non poteva frequentare la scuola. Lavorava come pastore, accudendo le mucche e le pecore dei suoi vicini. Ghesce Dondup Tsering aveva però il grande desiderio di studiare la filosofia buddhista e si sentiva ispirato quando vedeva i monaci. Per questo chiedeva ripetutamente ai genitori di poter studiare. Finalmente gli consentirono di frequentare uno zio monaco. Nel 1981, quando il Dalai Lama diede l’iniziazione di Kalachakra nell´Arunachal Pradesh, Ghesce Dondup Tsering incontrò molti monaci, che gli consigliarono di frequentare uno dei grandi monasteri del sud dell’India. All’età di quindici anni si trasferì al monastero di Sera Je assieme a un amico del suo stesso villaggio. Fu subito accettato nella classe di filosofia e si stabilì nella casa Drati-Kamtsen destinata ai monaci di provenienza di quella zona dell’Himalaya, sotto la guida di Lama Zopa Rinpoce.
Ghesce Dondup Tsering si sentiva molto fortunato perché poteva entrare nel grande monastero e realizzare il suo sogno di diventare monaco. Inizialmente la residenza al monastero fu molto dura, perché non aveva abbastanza da mangiare e le condizioni di vita non erano molto buone. Fortunatamente dopo tre anni una signora di Trieste iniziò a sponsorizzarlo. Questo gli permise di seguire un percorso di studi molto impegnativo che durò 16 anni, fino all’esame finale di Ghesce Lharampa nel 2002. Per completare gli studi frequentò per un anno il collegio tantrico Gyumed.

Dal 2004 al 2006 Ghesce Dondup Tsering è stato membro del comitato per la supervisione della costruzione del nuovo tempio per il Drati Kamtsen. Dal 2005 al 2008 ha insegnato filosofia buddhista ai giovani monaci e ha fatto parte del comitato per gli studi filosofici di Sera-je, che si occupa tra l’altro degli esami per gli studenti.
Nel 2009 Lama Zopa Rinpoce ha chiesto a Ghesce Dondup Tsering di diventare Lama residente presso il Centro Kushi Ling di Arco (Tn) e di insegnare anche in altri centri italiani. Egli ha accettato volentieri, ricordando la generosità del suo mecenate italiano. Il 14 aprile 2010 è arrivato in Italia e il 20 aprile ha dato i primi insegnamenti in Italia.

Da settembre 2014 ha accettato di insegnare il Basic Program presso il Centro Tara Cittamani di Padova. Da Aprile 2016 è Lama residente del Centro Tara Cittamani di Padova.

Gen
14
sab
2017
Incontri di dialogo Cristiano-Buddhista @ Centro Universitario
Gen 14@15:30
Incontri di dialogo Cristiano-Buddhista @ Centro Universitario | Padova | Veneto | Italia

Cari Amici,

vi invitiamo agli incontri fraterni di dialogo Cristiano – Buddista:

  • Domenica 13 Novembre 2016: VELENI AMBIENTALI….”E VELENI MENTALI”
  • Domenica 11 Dicembre 2016: LAVORO E CONSUMO SOSTENIBILE: DALLA SPIRITUALITÀ’ AD UN MODELLO DI VITA QUOTIDIANA

Gli incontri si terranno presso il Centro Universitario via Zabarella 82 alle ore 15,30.

  • Sabato 14 Gennaio 2017: GIORNATA DI ESPERIENZA PRATICA A TUTELA DELL’AMBIENTE: RIASSETTO E PULIZIA DI UNO SPAZIO VERDE

 

 

 

Date Dharma Practice  >>

Photogallery

Facebook

Link