Centro per lo Studio della Psicologia e Filosofia Buddhista Tibetana

Possano tutti gli esseri senzienti ottenere la felicità e le sue cause.
Possano tutti gli esseri senzienti essere liberi dalla sofferenza e dalla sua cause.
Possano tutti gli esseri senzienti essere inseparabili dalla beatitudine priva di dolore.
Possano tutti gli esseri senzienti dimorare nell’equanimitàlibera dai pregiudizi dalla bramosia e dall’odio.


Iscriviti subito

Registrati alla nostra newsletter!

Iscrivendoti alla nostra newsletter resterai sempre informato sulle novità del Centro
Iscriviti subito

News

Notizie dal Centro

Agenda

H.E. il 7° Kyabje Yongzin LING RINPOCHE

Cari Amici, è con grande gioia che annunciamo la visita di H.E. il 7° Kyabje Yongzin Ling Rinpoche, l'arrivo è previsto domenica 20 [...]

VESAK città di Padova

  Cari Amici, siamo lieti di invitarvi al "Vesak città di Padova" I buddhisti di tutto il mondo e di tutte [...]

Altre notizie

On May 12, 2018, as the Bodhicaryavatara and Rinjung Gyatsa Retreat with Lama Zopa Rinpoche drew to [...]

The six-week long Bodhicaryavatara (A Guide to the Bodhisattva’s Way of Life) and Rinjung Gyatsa Ret [...]

We invite you to read our May FPMT International Office e-News! This month you will find: An Additio [...]

October 13 – 30 Teachings and initiations in Madrid, Spain. Details to be confirmed. (The teachings [...]

FPMT Education Services’ mantra resource page on FPMT.org offers students many commonly used mantras [...]

FPMT center Ganden Do Ngag Shedrup Ling and the Mongolian Blind People’s Association have come toget [...]

Thanks to a very kind benefactor plus funds offered from Lama Zopa Rinpoche personally, over US$73,0 [...]

Lama Zopa Rinpoche explains how peace and happiness come from meditation in this teaching recently p [...]

A Daily Meditation on Shakyamuni Buddha, specifically compiled by Lama Zopa Rinpoche for beginner Bu [...]

His Eminence Ling Rinpoche traveled to Perth, Western Australia, in March upon the invitation of FPM [...]

BASIC PROGRAM: ISCRIZIONE AL MODULO “Ornamento per le chiare realizzazioni”

"Studiare il Dharma significa diminuire la propria ignoranza e acquisire saggezza. Significa avere maggiori opportunità di acquisire la liberazione dal [...]

NUOVO CICLO “ALLA SCOPERTA DEL BUDDISMO”- Ven.Laura Coccitto

Cari Amici, sono aperte le iscrizioni al secondo incontro di " ALLA SCOPERTA DEL BUDDHISMO",una grande opportunità per conoscere il ...

Mag
22
mar
2018
Corso di meditazione a Offerta libera @ Centro Taracittamani
Mag 22@20:30
Corso di meditazione a Offerta libera @ Centro Taracittamani

Cari Amici, da martedì 17 Ottobre inizia il corso di meditazione con appuntamenti settimanali dalle 20,30 alle 22,00. Il corso, è aperto a tutti anche a chi non ha esperienza di meditazione.

Insieme cercheremo di capire:

– cosa si intende per meditazione

– perché si medita

– come meditare

Gli incontri prevedono sessioni di meditazione concentrativa, chiamata:  shinè (tibetano), samatha (sanscrito) o calmo dimorare, in cui si porta l’attenzione sul respiro per lo sviluppo di concentrazione e consapevolezza; sessioni di meditazione analitica, chiamata: lha tong (tibetano), vipashyana (sanscrito) o visione superiore, in cui attraverso meditazioni guidate analizzeremo diversi soggetti quali: l’amore, la gentilezza, il valore della vita umana, la compassione, la sofferenza, la natura effimera dei fenomeni, la saggezza, ed altri ancora.

La meditazione faciliterà la quiete mentale, favorirà l’introspezione e l’interiorizzazione dei concetti presentati portando gradualmente alla trasformazione della propria mente. Con pazienza e gentilezza educheremo la nostra mente coltivando le nostre qualità innate e cercando di riconoscere e dare meno forza alle emozioni distruttive.

il corso è ad offerta libera, è richiesta la tessera associativa del costo di 5 euro

Il corso è tenuto da Marco Parolin, studente di Dharma dal 1996. I suoi maestri  principali sono: Sua Santità il Dalai Lama, Lama Zopa Rinpoce, Denma Locho Rinpoce, Dagri Rinpoce,  Ghesce Ciampa Ghiatso, ed altri Lama tibetani. Dal 2005 conduce corsi di meditazione, dal 2012 è direttore del Centro Tara Cittamani.

Mag
24
gio
2018
Guru Puja con offerta dello Tzog
Mag 24@18:30
Guru Puja con offerta dello Tzog

Cari amici,

ci troviamo  presso il centro Taracittamani, per fare insieme la pratica di Guru Puja con offerta dello Tzog.

Come offerte si possono portare fiori, dolci, snack salati, bevande, lumini, incensi, etc..

 

Guru Puja con offerta dello Tzog

Detto anche Lama Ciöpa (in tibetano) significa letteralmente «rituale di offerta al guru» e si può considerare come un lungo rituale di preghiera e meditazione scritto dal grande Panchen Lobsang Ciöky Ghialtzen nel XVII secolo.
Le melodie con cui la si recita furono composte da Ghyalwa Ensapa, detto lo «Yogi Veloce» per la rapidità con cui ottenne l’illuminazione.
La parola Guru qui sta a significare «il maestro» dal quale si è ricevuto almeno una iniziazione o un insegnamento: fondamentale in questa pratica (come in tutte le pratiche tantriche) è quindi il rapporto maestro/discepolo, che viene paragonato a un uncino e a un anello. Con l’uncino della compassione del guru e con l’anello della fede del discepolo è possibile creare un legame che non potrà spezzarsi finchè il discepolo non avrà raggiunto l’illuminazione.
La Guru Puja è quindi una pratica devozionale al guru Radice, che viene visualizzato nell’aspetto di un essere illuminato.
Le offerte che vengono fatte non sono a vantaggio del guru, ma sono a beneficio di chi le sta facendo per accumulare meriti, ottenere karma positivo e purificare quello negativo.
Il cuore della Guru Puja è costituito dall’offerta dello Tsog (in sanscrito Ganachakra, che significa assemblea), per la quale si preparano diversi tipi di sostanze rituali. L’offerta viene compiuta per soddisfare l’intero circolo dell’assemblea dei partecipanti: il Guru, tutti gli esseri santi, il sangha stesso e tutti gli esseri dei sei stati di esistenza, in particolare quelli che sono nelle condizioni di maggiore sofferenza.
Questa pratica contiene tutti i punti essenziali degli insegnamenti delle tradizioni ( Theravada, Mahayana e Vajrayana) e insegna a tenere sotto controllo la respirazione con il risultato di incrementare l’energia vitale.

 

La Via del Bodhisattva – Ven.Ghesce Dondup Tsering
Mag 24@20:30
La Via del Bodhisattva - Ven.Ghesce Dondup Tsering

Cari Amici, a partire da Giovedì 22 Marzo il Ven.Ghesce Dondup Tsering darà insegnamenti su “La Via del Bodhisattva”.

Gli insegnamenti sono ad offerta libera

Ghesce Dondup Tsering è nato nel 1971 in una famiglia di contadini a Tawang nell´Arunachal Pradesh, una zona dell´Himalaya Indiana vicino al confine con il Tibet. Ha nove tra fratelli e sorelle. Ghesce Dondup Tsering era il figlio maschio più piccolo. A causa delle difficoltà economiche della famiglia egli non poteva frequentare la scuola. Lavorava come pastore, accudendo le mucche e le pecore dei suoi vicini. Ghesce Dondup Tsering aveva però il grande desiderio di studiare la filosofia buddhista e si sentiva ispirato quando vedeva i monaci. Per questo chiedeva ripetutamente ai genitori di poter studiare. Finalmente gli consentirono di frequentare uno zio monaco. Nel 1981, quando il Dalai Lama diede l’iniziazione di Kalachakra nell´Arunachal Pradesh, Ghesce Dondup Tsering incontrò molti monaci, che gli consigliarono di frequentare uno dei grandi monasteri del sud dell’India. All’età di quindici anni si trasferì al monastero di Sera Je assieme a un amico del suo stesso villaggio. Fu subito accettato nella classe di filosofia e si stabilì nella casa Drati-Kamtsen destinata ai monaci di provenienza di quella zona dell’Himalaya, sotto la guida di Lama Zopa Rinpoce.
Ghesce Dondup Tsering si sentiva molto fortunato perché poteva entrare nel grande monastero e realizzare il suo sogno di diventare monaco. Inizialmente la residenza al monastero fu molto dura, perché non aveva abbastanza da mangiare e le condizioni di vita non erano molto buone. Fortunatamente dopo tre anni una signora di Trieste iniziò a sponsorizzarlo. Questo gli permise di seguire un percorso di studi molto impegnativo che durò 16 anni, fino all’esame finale di Ghesce Lharampa nel 2002. Per completare gli studi frequentò per un anno il collegio tantrico Gyumed.

Dal 2004 al 2006 Ghesce Dondup Tsering è stato membro del comitato per la supervisione della costruzione del nuovo tempio per il Drati Kamtsen. Dal 2005 al 2008 ha insegnato filosofia buddhista ai giovani monaci e ha fatto parte del comitato per gli studi filosofici di Sera-je, che si occupa tra l’altro degli esami per gli studenti.
Nel 2009 Lama Zopa Rinpoce ha chiesto a Ghesce Dondup Tsering di diventare Lama residente presso il Centro Kushi Ling di Arco (Tn) e di insegnare anche in altri centri italiani. Egli ha accettato volentieri, ricordando la generosità del suo mecenate italiano. Il 14 aprile 2010 è arrivato in Italia e il 20 aprile ha dato i primi insegnamenti in Italia.

Da settembre 2014 ha accettato di insegnare il Basic Program presso il Centro Tara Cittamani di Padova. Da Aprile 2016 è Lama residente del Centro Tara Cittamani di Padova.

Mag
25
ven
2018
CORSO DI LINGUA TIBETANA CLASSICA
Mag 25@20:00
CORSO DI LINGUA TIBETANA CLASSICA

Cari Amici,

siamo lieti di informarvi che venerdì 4 maggio alle ore 20,00 inizierà il “Corso di lingua tibetana classica” .

Appuntamenti settimanali al venerdì da maggio a dicembre con sospensione per i mesi di luglio e agosto, 2 ore di lezione seguibili anche via skype.

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

per informazioni: info@taracittamani.it

Di seguito la presentazione del corso:

Obiettivi

Il corso si propone di fornire una conoscenza di base della lingua tibetana classica, che consentirà allo studente di leggere un testo, individuarne la struttura grammaticale e sintattica e affrontarne la comprensione e la traduzione, con l’ausilio di dizionari. Si daràparticolare rilievo al lessico del Dharmae ai relativi generi letterari.

Modalità didattiche

Il corso prevede incontri a cadenza settimanale che includeranno: lezioni frontali supportate da materiale audiovisivo, esercitazionie revisioni degli esercizi assegnati per casa. Allo studente sarà richiesto un impegno moderato ma costante nello studio individuale. Non è previsto un esame finale, ma verranno periodicamente propostistrumenti di autovalutazione.

Materiale didattico

Fabian Sanders, La lingua tibetana classica, Hoepli Editore, Milano 2016.

Ulteriori materiali, cartacei ed elettronici, saranno forniti durante il corso.

Docenti

Dott.ssa Chiara Mascarello, Dott. Francesco Tormen.

Entrambi i docenti traducono in vari Centri di Dharma in Italia in particolare al Centro Tara Cittamani dove sono i traduttori del Basic Program.

Mag
26
sab
2018
Basic Program – 4°capitolo dell’Ornamento per la Chiara Realizzazione
Mag 26@15:00
Basic Program - 4°capitolo dell’Ornamento per la Chiara Realizzazione

Cari amici,

vi segnaliamo gli appuntamenti con 8° modulo del corso Basic Program che avrà come soggetto “Il 4°capitolo dell’Ornamento per la Chiara Realizzazione” :

Sabato 5 Maggio  Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 6 Maggio Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Sabato 26 Maggio  Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 27 Maggio Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Sabato 9 Giugno Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 10 Giugno Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Sabato 23 Giugno 2018  Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 24 Giugno 2018 Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

 

Corso a numero chiuso, per partecipare è obbligatorio l’iscrizione .

Per info info@taracittamani.it

 

Maestro: Ghesce Dondup Tsering

Nato nel 1971 in una famiglia di contadini a Tawang nell´Arunachal Pradesh, una zona dell´Himalaya Indiana vicino al confine con il Tibet. Ha nove tra fratelli e sorelle. Ghesce Dondup Tsering era il figlio maschio più piccolo. A causa delle difficoltà economiche della famiglia egli non poteva frequentare la scuola. Lavorava come pastore, accudendo le mucche e le pecore dei suoi vicini. Ghesce Dondup Tsering aveva però il grande desiderio di studiare la filosofia buddhista e si sentiva ispirato quando vedeva i monaci. Per questo chiedeva ripetutamente ai genitori di poter studiare. Finalmente gli consentirono di frequentare uno zio monaco. Nel 1981, quando il Dalai Lama diede l’iniziazione di Kalachakra nell´Arunachal Pradesh, Ghesce Dondup Tsering incontrò molti monaci, che gli consigliarono di frequentare uno dei grandi monasteri del sud dell’India. All’età di quindici anni si trasferì al monastero di Sera Je assieme a un amico del suo stesso villaggio. Fu subito accettato nella classe di filosofia e si stabilì nella casa Drati-Kamtsen destinata ai monaci di provenienza di quella zona dell’Himalaya, sotto la guida di Lama Zopa Rinpoce.
Ghesce Dondup Tsering si sentiva molto fortunato perché poteva entrare nel grande monastero e realizzare il suo sogno di diventare monaco. Inizialmente la residenza al monastero fu molto dura, perché non aveva abbastanza da mangiare e le condizioni di vita non erano molto buone. Fortunatamente dopo tre anni una signora di Trieste iniziò a sponsorizzarlo. Questo gli permise di seguire un percorso di studi molto impegnativo che durò 16 anni, fino all’esame finale di Ghesce Lharampa nel 2002. Per completare gli studi frequentò per un anno il collegio tantrico Gyumed.

Dal 2004 al 2006 Ghesce Dondup Tsering è stato membro del comitato per la supervisione della costruzione del nuovo tempio per il Drati Kamtsen. Dal 2005 al 2008 ha insegnato filosofia buddhista ai giovani monaci e ha fatto parte del comitato per gli studi filosofici di Sera-je, che si occupa tra l’altro degli esami per gli studenti.
Nel 2009 Lama Zopa Rinpoce ha chiesto a Ghesce Dondup Tsering di diventare Lama residente presso il Centro Kushi Ling di Arco (Tn) e di insegnare anche in altri centri italiani. Egli ha accettato volentieri, ricordando la generosità del suo mecenate italiano. Il 14 aprile 2010 è arrivato in Italia e il 20 aprile ha dato i primi insegnamenti in Italia.

Da settembre 2014 ha accettato di insegnare il Basic Program presso il Centro Tara Cittamani di Padova.

 

 

 

Mag
27
dom
2018
Basic Program – 4°capitolo dell’Ornamento per la Chiara Realizzazione
Mag 27@10:00
Basic Program - 4°capitolo dell’Ornamento per la Chiara Realizzazione

Cari amici,

vi segnaliamo gli appuntamenti con 8° modulo del corso Basic Program che avrà come soggetto “Il 4°capitolo dell’Ornamento per la Chiara Realizzazione” :

Sabato 5 Maggio  Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 6 Maggio Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Sabato 26 Maggio  Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 27 Maggio Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Sabato 9 Giugno Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 10 Giugno Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

Sabato 23 Giugno 2018  Orario: 15:00 – 18:00

Domenica 24 Giugno 2018 Orario: 10:00 -12:30 14:30-17:30

 

 

Corso a numero chiuso, per partecipare è obbligatorio l’iscrizione .

Per info info@taracittamani.it

 

Maestro: Ghesce Dondup Tsering

Nato nel 1971 in una famiglia di contadini a Tawang nell´Arunachal Pradesh, una zona dell´Himalaya Indiana vicino al confine con il Tibet. Ha nove tra fratelli e sorelle. Ghesce Dondup Tsering era il figlio maschio più piccolo. A causa delle difficoltà economiche della famiglia egli non poteva frequentare la scuola. Lavorava come pastore, accudendo le mucche e le pecore dei suoi vicini. Ghesce Dondup Tsering aveva però il grande desiderio di studiare la filosofia buddhista e si sentiva ispirato quando vedeva i monaci. Per questo chiedeva ripetutamente ai genitori di poter studiare. Finalmente gli consentirono di frequentare uno zio monaco. Nel 1981, quando il Dalai Lama diede l’iniziazione di Kalachakra nell´Arunachal Pradesh, Ghesce Dondup Tsering incontrò molti monaci, che gli consigliarono di frequentare uno dei grandi monasteri del sud dell’India. All’età di quindici anni si trasferì al monastero di Sera Je assieme a un amico del suo stesso villaggio. Fu subito accettato nella classe di filosofia e si stabilì nella casa Drati-Kamtsen destinata ai monaci di provenienza di quella zona dell’Himalaya, sotto la guida di Lama Zopa Rinpoce.
Ghesce Dondup Tsering si sentiva molto fortunato perché poteva entrare nel grande monastero e realizzare il suo sogno di diventare monaco. Inizialmente la residenza al monastero fu molto dura, perché non aveva abbastanza da mangiare e le condizioni di vita non erano molto buone. Fortunatamente dopo tre anni una signora di Trieste iniziò a sponsorizzarlo. Questo gli permise di seguire un percorso di studi molto impegnativo che durò 16 anni, fino all’esame finale di Ghesce Lharampa nel 2002. Per completare gli studi frequentò per un anno il collegio tantrico Gyumed.

Dal 2004 al 2006 Ghesce Dondup Tsering è stato membro del comitato per la supervisione della costruzione del nuovo tempio per il Drati Kamtsen. Dal 2005 al 2008 ha insegnato filosofia buddhista ai giovani monaci e ha fatto parte del comitato per gli studi filosofici di Sera-je, che si occupa tra l’altro degli esami per gli studenti.
Nel 2009 Lama Zopa Rinpoce ha chiesto a Ghesce Dondup Tsering di diventare Lama residente presso il Centro Kushi Ling di Arco (Tn) e di insegnare anche in altri centri italiani. Egli ha accettato volentieri, ricordando la generosità del suo mecenate italiano. Il 14 aprile 2010 è arrivato in Italia e il 20 aprile ha dato i primi insegnamenti in Italia.

Da settembre 2014 ha accettato di insegnare il Basic Program presso il Centro Tara Cittamani di Padova.

 

 

 

Mag
29
mar
2018
Corso di meditazione a Offerta libera @ Centro Taracittamani
Mag 29@20:30
Corso di meditazione a Offerta libera @ Centro Taracittamani

Cari Amici, da martedì 17 Ottobre inizia il corso di meditazione con appuntamenti settimanali dalle 20,30 alle 22,00. Il corso, è aperto a tutti anche a chi non ha esperienza di meditazione.

Insieme cercheremo di capire:

– cosa si intende per meditazione

– perché si medita

– come meditare

Gli incontri prevedono sessioni di meditazione concentrativa, chiamata:  shinè (tibetano), samatha (sanscrito) o calmo dimorare, in cui si porta l’attenzione sul respiro per lo sviluppo di concentrazione e consapevolezza; sessioni di meditazione analitica, chiamata: lha tong (tibetano), vipashyana (sanscrito) o visione superiore, in cui attraverso meditazioni guidate analizzeremo diversi soggetti quali: l’amore, la gentilezza, il valore della vita umana, la compassione, la sofferenza, la natura effimera dei fenomeni, la saggezza, ed altri ancora.

La meditazione faciliterà la quiete mentale, favorirà l’introspezione e l’interiorizzazione dei concetti presentati portando gradualmente alla trasformazione della propria mente. Con pazienza e gentilezza educheremo la nostra mente coltivando le nostre qualità innate e cercando di riconoscere e dare meno forza alle emozioni distruttive.

il corso è ad offerta libera, è richiesta la tessera associativa del costo di 5 euro

Il corso è tenuto da Marco Parolin, studente di Dharma dal 1996. I suoi maestri  principali sono: Sua Santità il Dalai Lama, Lama Zopa Rinpoce, Denma Locho Rinpoce, Dagri Rinpoce,  Ghesce Ciampa Ghiatso, ed altri Lama tibetani. Dal 2005 conduce corsi di meditazione, dal 2012 è direttore del Centro Tara Cittamani.

Mag
31
gio
2018
La Via del Bodhisattva – Ven.Ghesce Dondup Tsering
Mag 31@20:30
La Via del Bodhisattva - Ven.Ghesce Dondup Tsering

Cari Amici, a partire da Giovedì 22 Marzo il Ven.Ghesce Dondup Tsering darà insegnamenti su “La Via del Bodhisattva”.

Gli insegnamenti sono ad offerta libera

Ghesce Dondup Tsering è nato nel 1971 in una famiglia di contadini a Tawang nell´Arunachal Pradesh, una zona dell´Himalaya Indiana vicino al confine con il Tibet. Ha nove tra fratelli e sorelle. Ghesce Dondup Tsering era il figlio maschio più piccolo. A causa delle difficoltà economiche della famiglia egli non poteva frequentare la scuola. Lavorava come pastore, accudendo le mucche e le pecore dei suoi vicini. Ghesce Dondup Tsering aveva però il grande desiderio di studiare la filosofia buddhista e si sentiva ispirato quando vedeva i monaci. Per questo chiedeva ripetutamente ai genitori di poter studiare. Finalmente gli consentirono di frequentare uno zio monaco. Nel 1981, quando il Dalai Lama diede l’iniziazione di Kalachakra nell´Arunachal Pradesh, Ghesce Dondup Tsering incontrò molti monaci, che gli consigliarono di frequentare uno dei grandi monasteri del sud dell’India. All’età di quindici anni si trasferì al monastero di Sera Je assieme a un amico del suo stesso villaggio. Fu subito accettato nella classe di filosofia e si stabilì nella casa Drati-Kamtsen destinata ai monaci di provenienza di quella zona dell’Himalaya, sotto la guida di Lama Zopa Rinpoce.
Ghesce Dondup Tsering si sentiva molto fortunato perché poteva entrare nel grande monastero e realizzare il suo sogno di diventare monaco. Inizialmente la residenza al monastero fu molto dura, perché non aveva abbastanza da mangiare e le condizioni di vita non erano molto buone. Fortunatamente dopo tre anni una signora di Trieste iniziò a sponsorizzarlo. Questo gli permise di seguire un percorso di studi molto impegnativo che durò 16 anni, fino all’esame finale di Ghesce Lharampa nel 2002. Per completare gli studi frequentò per un anno il collegio tantrico Gyumed.

Dal 2004 al 2006 Ghesce Dondup Tsering è stato membro del comitato per la supervisione della costruzione del nuovo tempio per il Drati Kamtsen. Dal 2005 al 2008 ha insegnato filosofia buddhista ai giovani monaci e ha fatto parte del comitato per gli studi filosofici di Sera-je, che si occupa tra l’altro degli esami per gli studenti.
Nel 2009 Lama Zopa Rinpoce ha chiesto a Ghesce Dondup Tsering di diventare Lama residente presso il Centro Kushi Ling di Arco (Tn) e di insegnare anche in altri centri italiani. Egli ha accettato volentieri, ricordando la generosità del suo mecenate italiano. Il 14 aprile 2010 è arrivato in Italia e il 20 aprile ha dato i primi insegnamenti in Italia.

Da settembre 2014 ha accettato di insegnare il Basic Program presso il Centro Tara Cittamani di Padova. Da Aprile 2016 è Lama residente del Centro Tara Cittamani di Padova.

Giu
1
ven
2018
CORSO DI LINGUA TIBETANA CLASSICA
Giu 1@20:00
CORSO DI LINGUA TIBETANA CLASSICA

Cari Amici,

siamo lieti di informarvi che venerdì 4 maggio alle ore 20,00 inizierà il “Corso di lingua tibetana classica” .

Appuntamenti settimanali al venerdì da maggio a dicembre con sospensione per i mesi di luglio e agosto, 2 ore di lezione seguibili anche via skype.

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

per informazioni: info@taracittamani.it

Di seguito la presentazione del corso:

Obiettivi

Il corso si propone di fornire una conoscenza di base della lingua tibetana classica, che consentirà allo studente di leggere un testo, individuarne la struttura grammaticale e sintattica e affrontarne la comprensione e la traduzione, con l’ausilio di dizionari. Si daràparticolare rilievo al lessico del Dharmae ai relativi generi letterari.

Modalità didattiche

Il corso prevede incontri a cadenza settimanale che includeranno: lezioni frontali supportate da materiale audiovisivo, esercitazionie revisioni degli esercizi assegnati per casa. Allo studente sarà richiesto un impegno moderato ma costante nello studio individuale. Non è previsto un esame finale, ma verranno periodicamente propostistrumenti di autovalutazione.

Materiale didattico

Fabian Sanders, La lingua tibetana classica, Hoepli Editore, Milano 2016.

Ulteriori materiali, cartacei ed elettronici, saranno forniti durante il corso.

Docenti

Dott.ssa Chiara Mascarello, Dott. Francesco Tormen.

Entrambi i docenti traducono in vari Centri di Dharma in Italia in particolare al Centro Tara Cittamani dove sono i traduttori del Basic Program.

Giu
2
sab
2018
Alla scoperta del Buddismo – Tutto sul Karma
Giu 2@15:00

In questo weekend si prenderà in esame “Tutto sul Karma“.

Quando:

Sabato 2 Giugno 2018         15:00-18:30

Domenica 3 Giugno 2018   10:00-12:30

Dove:

Presso il Centro Taracittamani

Insegnante:

Ven. Laura Coccitto

 

Alla scoperta del buddhismo é un programma di studio e pratica di circa due anni che presenterà gli stadi del sentiero verso l’illuminazione (lam rim), secondo la tradizione Tibetana, in un modo comprensibile e accessibile. Creato dalla FPMT, Fondazione per la preservazione della tradizione Mahayana, il corso vuol fare conoscere il buddhismo mahayana, tramandato dai lama del Tibet, come Sua Santità il Dalai Lama, Lama Zopa Rinpoce, Lama Yesce, e Ghesce Champa Ghiatso, sia a persone alla prima esperienza, sia a chi già conosce questa tradizione e desidera approfondirla in modo sistematico.

Impegnandosi in questo programma, potrete fare esperienza degli insegnamenti del Buddha nella vita quotidiana e nella meditazione, e sarete stimolati a scoprire dentro di voi le potenzialità per rendere la vita più ricca e significativa. Sebbene ogni appuntamento verta su un argomento specifico, e possa quindi rappresentare un’utile esperienza a sé stante, è tuttavia consigliabile la partecipazione all’intero programma. In questo modo si potrà mantenere una linearità di percorso che consenta di fare un’esperienza più completa e, volendo, di accedere agevolmente a corsi più avanzati.

buddha0Alla scoperta del buddhismo è soprattutto una buona mappa iniziale per muoversi nella vita in modo diverso, più profondo e liberatorio. Ai partecipanti viene fornito un ampio materiale di studio, estratto dagli insegnamenti dei più grandi maestri e al termine di ogni appuntamento viene consegnata una serie di domande scritte.Ogni argomento si conclude in un fine settimana. Quindi, durante l’intervallo tra un incontro e l’altro, tramite il materiale ricevuto e l’approfondimento sui testi indicati nella bibliografia consigliata, gli studenti possono continuare nel loro lavoro.

Al termine del successivo corso in calendario, essi hanno la possibilità di impegnarsi in un esame scritto riguardante l’argomento dell’incontro precedente. Si tratta di un esame facoltativo. Ci sarà la possibilità di avere un certificato consegnato dall’FPMT per completare il corso, a chi fa tutto quanto richiesto (corsi, ritiri, esami, e le pratiche dell’integrazione del 14° modulo del corso).

 

Laura Coccitto-m Ven. Laura Coccitto (Lobsang Drolma) ha avuto la grande fortuna di incontrare i lama e il Dharma in giovane età. E’ stata una dei fondatori del Centro Cenresig di Bologna e vi ha lavorato per parecchi anni, ricoprendo diversi incarichi. Negli anni1992 e 1994-95, Laura è vissuta in Africa (nella Guinea Bissau e nel Burundi), dove ha lavorato in progetti di volontariato per il recupero dei bambini malnutriti,nella scuola e nel settore materno infantile, in ospedale e sul territorio. Laura ha completato con successo i sette anni del Masters Program 1998-2004, dedicandovi grande impegno ed entusiasmo e continuando, allo stesso tempo, a lavorare part-time come insegnante in una scuola elementare. Ha avuto l’incarico di tutor per gli studenti on-line di lingua italiana durante il Basic Program dal 2005 al 2007 e il Masters Program dal 2008 al 2010, conducendo anche intensive sessioni di revisione una volta al mese all’Istituto. E’ monaca dal 2001 e da diversi anni insegna corsi di buddhismo nei centri italiani.

 

 

 

 

 

 

Date Dharma Practice  >>

Photogallery

Facebook

Link

error: Questo contenuto è protetto; si prega di non copiarlo. Grazie.