Centro per lo Studio della Psicologia e Filosofia Buddhista Tibetana

Possano tutti gli esseri senzienti ottenere la felicità e le sue cause.
Possano tutti gli esseri senzienti essere liberi dalla sofferenza e dalla sua cause.
Possano tutti gli esseri senzienti essere inseparabili dalla beatitudine priva di dolore.
Possano tutti gli esseri senzienti dimorare nell’equanimitàlibera dai pregiudizi dalla bramosia e dall’odio.


Iscriviti subito

Registrati alla nostra newsletter!

Iscrivendoti alla nostra newsletter resterai sempre informato sulle novità del Centro
Iscriviti subito

News

Notizie dal Centro

COMUNICATO STAMPA ITALIA: PORTE CHIUSE PER I TIBETANI

COMUNICATO STAMPA ITALIA: PORTE CHIUSE PER I TIBETANI L'Italia da moltissimi anni tiene un rapporto privilegiato con il mondo della diaspora Tibetana in India. Qui, [...]

Progetto “BiblioDharma”

Cari Amici, è con grande piacere che vi presentiamo un nuovo progetto del Centro Tara Cittamani: il Progetto di crowdfunding (raccolta fondi) "BiblioDharma". Prima di presentarvelo [...]

CORSO BASE DI CAMPANE TIBETANE

Cari Amici, siamo lieti di proporvi il Corso Base di Campane Tibetane con Giovanni Del Casale. Il corso  previsto per il 7-8 Ottobre è a [...]

COMPLEANNO DALAI LAMA

Cari Amici, come da tradizione siamo lieti di invitarvi a festeggiare il compleanno del Dalai Lama giovedì 6 Luglio dalle ore 20,00. Siete tutti invitati a [...]

Altre notizie

On Monday, August 21, 2017, a total solar eclipse will be visible within a band across the entire contiguous United States. It will only be visible in other countries as a partial eclipse. A solar eclipse occurs when the moon ... read full [...]

Wherever he goes, Lama Zopa Rinpoche tries to find time to offer blessings not just to humans but also to animals. For example, in July, in New Mexico, Rinpoche blessed wild horses. In June, in California, Rinpoche blessed the Pacific ... r [...]

“When there was unceasing war in Kham (Me Nyak), Tibet, and nobody was able to create harmony, the Great Lord Yogi (Thang Thong Gyalpo) came to Kham, generated bodhichitta, and just by merely saying these true words and sprinkling flowers, [...]

For seventeen years the Supporting Ordained Sangha Fund sponsors an oral examination of Sera Je Monastery’s top scholars who have shown a propensity for memorization. This year, 213 monks were awarded new robes for their successful memoriza [...]

The month-long Light of the Path retreat with Lama Zopa Rinpoche begins on Sunday, August 20, in Black Mountain, North Carolina, US. The retreat, hosted by Kadampa Center, was inspired by a “significant and auspicious” dream that Rinpoche h [...]

In February 2017, Lama Zopa Rinpoche gave a three-and-a-half hour teaching at Root Institute in Bodhgaya, India, on the essence of lojong, the Tibetan word for “thought transformation” or “mind training.” In this new Living in the Path modu [...]

Rinpoche gave this advice to one student and said it is applicable to anyone. If you are my student, then you must do the morning motivation, The Method to Transform a Suffering Life into Happiness (Including Enlightenment). Do not just ... [...]

Every day around the world millions of animals are killed and mistreated needlessly. In countries like Nepal, the care and management of animals is very poor and animal sacrifices are common creating tremendous suffering for the animals and [...]

When training in the graduated path to enlightenment (lamrim), Lama Zopa Rinpoche emphasizes that bodhichitta is most important. In the video clip below, recorded during the Light of the Path 2016 retreat, Rinpoche notes that although bodhi [...]

Agenda

Set
23
sab
2017
PRESENTAZIONE DEL CORSO BASE DI CAMPANE TIBETANE
Set 23@15:00
PRESENTAZIONE DEL CORSO BASE DI CAMPANE TIBETANE

Cari Amici,

siamo lieti di proporvi il Corso Base di Campane Tibetane con Giovanni Del Casale.

Il corso  previsto per il 7-8 Ottobre è a numero chiuso, il numero di partecipanti previsto è di 20 persone termine ultimo per iscriversi è lunedì 2 ottobre.

Sabato 23 settembre alle ore 15,00 ci sarà la presentazione esperenziale del Corso.

Di seguito trovate una breve presentazione e alcuni dettagli utili alla partecipazione.

SUONO E MEDITAZIONE

Corso base di campane tibetane
In tutte le principali cosmogonie antiche la vibrazione-suono (chiamata di volta in volta “Om”, il “Verbo”, “Logos”, ecc.) viene ritenuta causa ed essenza ultima dell’universo; nella tradizione vedica si parla espressamente di “Nāda Brahman”, dove Nāda indica il suono e Brahman la forza creatrice.
L’aspetto manifesto è quindi in realtà solo il livello più grossolano ed evidente del suono; c’ è un aspetto di Nāda che possiamo sperimentare infatti attraverso i sensi (l’udito, il tatto) ma ve ne sono anche altri, via via più sottili e raffinati, che possiamo contattare solo scendendo negli strati più profondi della nostra mente.
Grazie a questo seminario e, in particolare, attraverso l’uso delle Campane Tibetane, potremo fare esperienza di alcuni principi-cardine riguardo la natura della vibrazione e le sue potenzialità evolutive; le “ciotole sonore” rappresentano infatti un mezzo molto semplice, intuitivo e potente per entrare in contatto con l’essenza immateriale di Nāda.
Dal punto di vista acustico, gli armonici naturali sono i principali responsabili della ricchezza e della particolarità timbrica di qualunque suono esistente in natura e possono essere immaginati come onde contenute dentro l’onda principale. È grazie a questa stratificazione di frequenze che il suono è in grado di armonizzare mente e corpo, riportando il sistema psicofisico verso il suo naturale equilibrio.
E’ noto che le campane tibetane siano particolarmente ricche di armonici naturali; pertanto quando le suoniamo esse producono contemporaneamente più vibrazioni, sia udibili che non udibili. Ecco perché è importante imparare ad ascoltare. Nel corso familiarizzeremo gradualmente con la percezione della vibrazione fondamentale e con i suoni degli armonici più evidenti; svilupperemo l’attenzione non solo con le orecchie ma con tutto il corpo, alla ricerca delle molteplici riverberazioni che il suono può produrre su di noi.
Saranno trasmesse le principali tecniche esecutive e alcune semplici modalità di auto-trattamento terapeutico. Cercheremo infine di capire come imprimere al suono la giusta intenzione mentale, al fine di ottenere un effetto positivo più specifico.
Immergersi per una intera giornata nel suono sacro delle campane ci darà la possibilità di sperimentare direttamente le loro facoltà armonizzanti, facendoci sentire più uniti con noi stessi e con gli altri compagni e compagne di viaggio.
Informazioni pratiche:

ORARIO:

sabato 7 Ottobre dalle 15.30 alle 18.30

domenica 8 Ottobre dalle 10.00 alle 17.30, con pausa pranzo di circa 1 ora.

COSTI: euro 90 a persona

NUMERO MASSIMO: 20 iscritti

Chi non possiede una propria campana potrà utilizzare quelle fornite dall’organizzazione.

Con Giovanni Del Casale: operatore del suono e musicista, diplomato in Nada Yoga e Campane Tibetane.

Per iscrizioni scrivere a: info@taracittamani.it

Set
30
sab
2017
Insegnamento con GHESCE TENZIN TENPHEL
Set 30@15:00

GHESCE TENZIN TENPHEL

 

Il programma:

Sabato 30 Settembre dalle ore 15.00 alle 18.00

Domenica 1 Ottobre dalle ore 10.00 alle 12.30

Il corso è ad offerta libera

Ghesce Tenzin Tenphel è nato a Domo (Tibet),vicino a una provincia del Sikkim, stato federato dell’India, in una famiglia nomade di agricoltori. Nel 1959, a causa dell’invasione cinese del Tibet, la famiglia fuggì nel Sikkim e più tardi emigrò nel sud dell’India. Ghesce Tenphel divenne aspirante monaco all’età di nove anni, ma continuò a studiare nella locale scuola statale indiana, memorizzando le scritture buddhiste durante le sue vacanze. A 17 anni ottenne dalla famiglia il permesso di entrare nell’ Università monastica di Sera Je (trasferita dal Tibet nel sud dell’India), dove completò i 21 anni di formazione tradizionale scolastica. Ghesce Tenphel si è laureato con lode nel 1994, ottenendo il diploma universitario di Ghesce Lharampa, il dottorato più alto del buddhismo tibetano conferito nella tradizione Ghelug. In seguito ha studiato i tantra per un anno, nel collegio tantrico del Gyu-To, prima di essere invitato a partecipare a un tour internazionale dei monaci di Sera Je. Nel 1997 ha guidato, a Sera Je, un gruppo di monaci specializzati nelle pratiche meditative e rituali connesse alla divinità di meditazione Hayagriva.

Dal 1998 è Maestro residente dell’Istituto Lama Tzong Khapa, dove tiene numerosi corsi di buddhismo, brevi e di media durata (aperti a tutti), e lezioni sui trattati canonici nei diversi programmi di studio proposti dall’Istituto.

 

Per info: info@taracittamani.it

 

Ott
1
dom
2017
Insegnamento con GHESCE TENZIN TENPHEL
Ott 1@10:00

GHESCE TENZIN TENPHEL

 

Il programma:

Sabato 30 Settembre dalle ore 15.00 alle 18.00

Domenica 1 Ottobre dalle ore 10.00 alle 12.30

Il corso è ad offerta libera

Ghesce Tenzin Tenphel è nato a Domo (Tibet),vicino a una provincia del Sikkim, stato federato dell’India, in una famiglia nomade di agricoltori. Nel 1959, a causa dell’invasione cinese del Tibet, la famiglia fuggì nel Sikkim e più tardi emigrò nel sud dell’India. Ghesce Tenphel divenne aspirante monaco all’età di nove anni, ma continuò a studiare nella locale scuola statale indiana, memorizzando le scritture buddhiste durante le sue vacanze. A 17 anni ottenne dalla famiglia il permesso di entrare nell’ Università monastica di Sera Je (trasferita dal Tibet nel sud dell’India), dove completò i 21 anni di formazione tradizionale scolastica. Ghesce Tenphel si è laureato con lode nel 1994, ottenendo il diploma universitario di Ghesce Lharampa, il dottorato più alto del buddhismo tibetano conferito nella tradizione Ghelug. In seguito ha studiato i tantra per un anno, nel collegio tantrico del Gyu-To, prima di essere invitato a partecipare a un tour internazionale dei monaci di Sera Je. Nel 1997 ha guidato, a Sera Je, un gruppo di monaci specializzati nelle pratiche meditative e rituali connesse alla divinità di meditazione Hayagriva.

Dal 1998 è Maestro residente dell’Istituto Lama Tzong Khapa, dove tiene numerosi corsi di buddhismo, brevi e di media durata (aperti a tutti), e lezioni sui trattati canonici nei diversi programmi di studio proposti dall’Istituto.

 

Per info: info@taracittamani.it

 

Ott
7
sab
2017
CORSO BASE DI CAMPANE TIBETANE
Ott 7@15:30
CORSO BASE DI CAMPANE TIBETANE

Cari Amici,

siamo lieti di proporvi il Corso Base di Campane Tibetane con Giovanni Del Casale.

Il corso  previsto per il 7-8 Ottobre è a numero chiuso, il numero di partecipanti previsto è di 20 persone termine ultimo per iscriversi è lunedì 2 ottobre.

Sabato 23 settembre alle ore 15,00 ci sarà la presentazione esperenziale del Corso.

Di seguito trovate una breve presentazione e alcuni dettagli utili alla partecipazione.

SUONO E MEDITAZIONE

Corso base di campane tibetane
In tutte le principali cosmogonie antiche la vibrazione-suono (chiamata di volta in volta “Om”, il “Verbo”, “Logos”, ecc.) viene ritenuta causa ed essenza ultima dell’universo; nella tradizione vedica si parla espressamente di “Nāda Brahman”, dove Nāda indica il suono e Brahman la forza creatrice.
L’aspetto manifesto è quindi in realtà solo il livello più grossolano ed evidente del suono; c’ è un aspetto di Nāda che possiamo sperimentare infatti attraverso i sensi (l’udito, il tatto) ma ve ne sono anche altri, via via più sottili e raffinati, che possiamo contattare solo scendendo negli strati più profondi della nostra mente.
Grazie a questo seminario e, in particolare, attraverso l’uso delle Campane Tibetane, potremo fare esperienza di alcuni principi-cardine riguardo la natura della vibrazione e le sue potenzialità evolutive; le “ciotole sonore” rappresentano infatti un mezzo molto semplice, intuitivo e potente per entrare in contatto con l’essenza immateriale di Nāda.
Dal punto di vista acustico, gli armonici naturali sono i principali responsabili della ricchezza e della particolarità timbrica di qualunque suono esistente in natura e possono essere immaginati come onde contenute dentro l’onda principale. È grazie a questa stratificazione di frequenze che il suono è in grado di armonizzare mente e corpo, riportando il sistema psicofisico verso il suo naturale equilibrio.
E’ noto che le campane tibetane siano particolarmente ricche di armonici naturali; pertanto quando le suoniamo esse producono contemporaneamente più vibrazioni, sia udibili che non udibili. Ecco perché è importante imparare ad ascoltare. Nel corso familiarizzeremo gradualmente con la percezione della vibrazione fondamentale e con i suoni degli armonici più evidenti; svilupperemo l’attenzione non solo con le orecchie ma con tutto il corpo, alla ricerca delle molteplici riverberazioni che il suono può produrre su di noi.
Saranno trasmesse le principali tecniche esecutive e alcune semplici modalità di auto-trattamento terapeutico. Cercheremo infine di capire come imprimere al suono la giusta intenzione mentale, al fine di ottenere un effetto positivo più specifico.
Immergersi per una intera giornata nel suono sacro delle campane ci darà la possibilità di sperimentare direttamente le loro facoltà armonizzanti, facendoci sentire più uniti con noi stessi e con gli altri compagni e compagne di viaggio.
Informazioni pratiche:

ORARIO:

sabato 7 Ottobre dalle 15.30 alle 18.30

domenica 8 Ottobre dalle 10.00 alle 17.30, con pausa pranzo di circa 1 ora.

COSTI: euro 90 a persona

NUMERO MASSIMO: 20 iscritti

Chi non possiede una propria campana potrà utilizzare quelle fornite dall’organizzazione.

Con Giovanni Del Casale: operatore del suono e musicista, diplomato in Nada Yoga e Campane Tibetane.

Per iscrizioni scrivere a: info@taracittamani.it

Ott
8
dom
2017
CORSO BASE DI CAMPANE TIBETANE
Ott 8@10:00
CORSO BASE DI CAMPANE TIBETANE

Cari Amici,

siamo lieti di proporvi il Corso Base di Campane Tibetane con Giovanni Del Casale.

Il corso  previsto per il 7-8 Ottobre è a numero chiuso, il numero di partecipanti previsto è di 20 persone termine ultimo per iscriversi è lunedì 2 ottobre.

Sabato 23 settembre alle ore 15,00 ci sarà la presentazione esperenziale del Corso.

Di seguito trovate una breve presentazione e alcuni dettagli utili alla partecipazione.

SUONO E MEDITAZIONE

Corso base di campane tibetane
In tutte le principali cosmogonie antiche la vibrazione-suono (chiamata di volta in volta “Om”, il “Verbo”, “Logos”, ecc.) viene ritenuta causa ed essenza ultima dell’universo; nella tradizione vedica si parla espressamente di “Nāda Brahman”, dove Nāda indica il suono e Brahman la forza creatrice.
L’aspetto manifesto è quindi in realtà solo il livello più grossolano ed evidente del suono; c’ è un aspetto di Nāda che possiamo sperimentare infatti attraverso i sensi (l’udito, il tatto) ma ve ne sono anche altri, via via più sottili e raffinati, che possiamo contattare solo scendendo negli strati più profondi della nostra mente.
Grazie a questo seminario e, in particolare, attraverso l’uso delle Campane Tibetane, potremo fare esperienza di alcuni principi-cardine riguardo la natura della vibrazione e le sue potenzialità evolutive; le “ciotole sonore” rappresentano infatti un mezzo molto semplice, intuitivo e potente per entrare in contatto con l’essenza immateriale di Nāda.
Dal punto di vista acustico, gli armonici naturali sono i principali responsabili della ricchezza e della particolarità timbrica di qualunque suono esistente in natura e possono essere immaginati come onde contenute dentro l’onda principale. È grazie a questa stratificazione di frequenze che il suono è in grado di armonizzare mente e corpo, riportando il sistema psicofisico verso il suo naturale equilibrio.
E’ noto che le campane tibetane siano particolarmente ricche di armonici naturali; pertanto quando le suoniamo esse producono contemporaneamente più vibrazioni, sia udibili che non udibili. Ecco perché è importante imparare ad ascoltare. Nel corso familiarizzeremo gradualmente con la percezione della vibrazione fondamentale e con i suoni degli armonici più evidenti; svilupperemo l’attenzione non solo con le orecchie ma con tutto il corpo, alla ricerca delle molteplici riverberazioni che il suono può produrre su di noi.
Saranno trasmesse le principali tecniche esecutive e alcune semplici modalità di auto-trattamento terapeutico. Cercheremo infine di capire come imprimere al suono la giusta intenzione mentale, al fine di ottenere un effetto positivo più specifico.
Immergersi per una intera giornata nel suono sacro delle campane ci darà la possibilità di sperimentare direttamente le loro facoltà armonizzanti, facendoci sentire più uniti con noi stessi e con gli altri compagni e compagne di viaggio.
Informazioni pratiche:

ORARIO:

sabato 7 Ottobre dalle 15.30 alle 18.30

domenica 8 Ottobre dalle 10.00 alle 17.30, con pausa pranzo di circa 1 ora.

COSTI: euro 90 a persona

NUMERO MASSIMO: 20 iscritti

Chi non possiede una propria campana potrà utilizzare quelle fornite dall’organizzazione.

Con Giovanni Del Casale: operatore del suono e musicista, diplomato in Nada Yoga e Campane Tibetane.

Per iscrizioni scrivere a: info@taracittamani.it

Ott
28
sab
2017
Insegnamenti con Ven. Ghesce Ciampa Gelek
Ott 28@15:00
Insegnamenti con Ven. Ghesce Ciampa Gelek

Cari Amici,

siamo lieti di informarvi che sabato 28 e domenica 29 Ottobre avremo l’opportunità di ascoltare gli insegnamenti del Ven.Ghesce Ciampa Gelek.

 

Questo il programma:

  • sabato 28 Ottobre dalle ore 15,00 alle ore 18,00
  • domenica 29 Ottobre dalle ore 10,00 alle ore 12,30

Il corso è ad offerta libera

Ven. Ghesce Ciampa Gelek, nasce in Tibet nel 1966. Nel 1999 ha ricevuto il dottorato di Ghesce Lharampa,  rivelandosi il primo del suo corso di studi. In seguito ha approfondito la sua preparazione nel tantra, ed è perciò qualificato nel dare iniziazioni e commentari.
Risiede nell’Istituto Lama Tzong Khapa dal marzo 2012. Ghesce Ciampa Ghelek è l’attuale docente degli studi tantrici del Masters Program residenziale della FPMT e insegna diversi soggetti nei corsi dei fine settimana.

Ott
29
dom
2017
Insegnamenti con Ven. Ghesce Ciampa Gelek
Ott 29@10:00
Insegnamenti con Ven. Ghesce Ciampa Gelek

Cari Amici,

siamo lieti di informarvi che sabato 28 e domenica 29 Ottobre avremo l’opportunità di ascoltare gli insegnamenti del Ven.Ghesce Ciampa Gelek.

 

Questo il programma:

  • sabato 28 Ottobre dalle ore 15,00 alle ore 18,00
  • domenica 29 Ottobre dalle ore 10,00 alle ore 12,30

Il corso è ad offerta libera

Ven. Ghesce Ciampa Gelek, nasce in Tibet nel 1966. Nel 1999 ha ricevuto il dottorato di Ghesce Lharampa,  rivelandosi il primo del suo corso di studi. In seguito ha approfondito la sua preparazione nel tantra, ed è perciò qualificato nel dare iniziazioni e commentari.
Risiede nell’Istituto Lama Tzong Khapa dal marzo 2012. Ghesce Ciampa Ghelek è l’attuale docente degli studi tantrici del Masters Program residenziale della FPMT e insegna diversi soggetti nei corsi dei fine settimana.

Nov
25
sab
2017
SEMINARIO DI MEDITAZIONE con MARIO THANAVARO
Nov 25@9:00
SEMINARIO DI MEDITAZIONE con MARIO THANAVARO

Cari Amici,

vi informiamo che torna a trovarci Mario Thanavaro, il seminario di meditazione avrà inizio sabato 25 Novembre e terminerà domenica 26 Novembre.

 

 

Vi terremo aggiornati sulla data di apertura delle iscrizioni

Per informazione ed iscrizione: segreteria@taracittamani.it

 

Mario Thanavaro

Nato in Friuli nel 1955, inizia all’età di 22 anni un intenso periodo di formazione meditativa all’interno della tradizione dei Maestri della Foresta della scuola Theravada. Ordinato monaco buddhista nel 1979 in Inghilterra col nome spirituale di Thanavaro, ha per 18 anni come maestro Achaan Sumedho. Come monaco itinerante visita la Svizzera, la Thailandia, la Birmania, l’Australia, gli Stati Uniti, l’India, il Nepal, lo Sri Lanka ed Israele. La sua ricerca spirituale lo porta allo studio di altre tradizioni e incontra e riceve insegnamenti da altri Maestri che lo colpiranno profondamente.  Dopo 12 anni di vita all’estero (Inghilterra e Nuova Zelanda) ove contribuisce alla fondazione e crescita di alcuni monasteri, nel 1990 ritorna in Italia e fonda il monastero Santacittarama (Il Giardino del Cuore Sereno). Seguono 6 anni di intenso lavoro che lo vedono Abate, Maestro di meditazione, Presidente dell’Unione Buddhista Italiana e membro della Fondazione Maitreya. Dopo 18 anni di vita monastica decide di proseguire il suo cammino da laico. Attualmente è presidente della Associazione Amita Luce Infinita. Come maestro di meditazione vipassana  conduce ritiri di meditazione da più di 30 anni.

È autore delle opere: “Non creare altra sofferenza”,  “Verso la luce”, “Da cuore a cuore”, “Uno sguardo dall’arcobaleno” e “Meditiamo insieme” (Ed. Ubaldini); “La via del pellegrino”, “Dalla sofferenza alla gioia” e ”Perdonare per guarire” (Ed. Promolibri); “Spiritualità olistica” (Ed. Venexia); “Meditare fa bene” (Ed. Punto d’Incontro).

Nov
26
dom
2017
SEMINARIO DI MEDITAZIONE con MARIO THANAVARO
Nov 26@9:00
SEMINARIO DI MEDITAZIONE con MARIO THANAVARO

Cari Amici,

vi informiamo che torna a trovarci Mario Thanavaro, il seminario di meditazione avrà inizio sabato 25 Novembre e terminerà domenica 26 Novembre.

 

 

Vi terremo aggiornati sulla data di apertura delle iscrizioni

Per informazione ed iscrizione: segreteria@taracittamani.it

 

Mario Thanavaro

Nato in Friuli nel 1955, inizia all’età di 22 anni un intenso periodo di formazione meditativa all’interno della tradizione dei Maestri della Foresta della scuola Theravada. Ordinato monaco buddhista nel 1979 in Inghilterra col nome spirituale di Thanavaro, ha per 18 anni come maestro Achaan Sumedho. Come monaco itinerante visita la Svizzera, la Thailandia, la Birmania, l’Australia, gli Stati Uniti, l’India, il Nepal, lo Sri Lanka ed Israele. La sua ricerca spirituale lo porta allo studio di altre tradizioni e incontra e riceve insegnamenti da altri Maestri che lo colpiranno profondamente.  Dopo 12 anni di vita all’estero (Inghilterra e Nuova Zelanda) ove contribuisce alla fondazione e crescita di alcuni monasteri, nel 1990 ritorna in Italia e fonda il monastero Santacittarama (Il Giardino del Cuore Sereno). Seguono 6 anni di intenso lavoro che lo vedono Abate, Maestro di meditazione, Presidente dell’Unione Buddhista Italiana e membro della Fondazione Maitreya. Dopo 18 anni di vita monastica decide di proseguire il suo cammino da laico. Attualmente è presidente della Associazione Amita Luce Infinita. Come maestro di meditazione vipassana  conduce ritiri di meditazione da più di 30 anni.

È autore delle opere: “Non creare altra sofferenza”,  “Verso la luce”, “Da cuore a cuore”, “Uno sguardo dall’arcobaleno” e “Meditiamo insieme” (Ed. Ubaldini); “La via del pellegrino”, “Dalla sofferenza alla gioia” e ”Perdonare per guarire” (Ed. Promolibri); “Spiritualità olistica” (Ed. Venexia); “Meditare fa bene” (Ed. Punto d’Incontro).

 

Date Dharma Practice  >>

Photogallery

Facebook

Link